Home News Avere un cane riduce del 24% la mortalità delle persone

Avere un cane riduce del 24% la mortalità delle persone

CONDIVIDI

Avere un cane riduce la mortalità delle persone del 24%

salute padrone cane

Lo studio condotto da un gruppo di ricercatori tra Stati Uniti, Canada, Scandinavia, Nuova Zelanda, Australia e Regno Unito, pubblicato sulla rivista scientifica della American Heart Association ha ancora una volta ribadito i poteri benefici dei cani al fianco dell’uomo.

La ricerca ha analizzato diversi dati relativi a 3,8 milioni di persone, provenienti da diversi paesi, con stile di vita, habitat e clima caldo o freddo.

Considerando le condizioni di vita e di conseguenza i diversi fattori che potrebbero influire, i ricercatori sono arrivati alla conclusione che sulle cause di decesso, avere un cane riduce la mortalità del 24%.

“Lo studio dimostra che un cane protegge dalla morte di qualsiasi causa sia”, ha dichiarato Caroline Kramer, endocrinologo e professore all’Università di Toronto.

Ad esempio, è stato evidenziato che nelle persone che hanno avuto un arresto cardiaco o un ictus i cani hanno una forte incidenza, riducendo del 31% il rischio di morire per una malattia cardiovascolare.

Un altro studio, realizzato da ricercatori svedesi, ha preso in esame la relazione tra il possesso di un cane e i problemi cardiaci. Osservando 360mila svedesi (uomini e donne) i cani hanno ridotto del 33% il rischio di infarto.

“Sappiamo che la solitudine e l’isolamento sociale sono fattori importanti che incidono sulle morti premature. Riteniamo che la compagnia di un animale riduca questo rischio”, ha spiegato Tove Fall, autrice dello studio e professore di epidemiologia all’Università di Uppsala in Svezia.

Come più volte sottolineato dagli esperti e medici, i cani sono un ottimo incentivo a fare attività motoria e fisica per le persone. Un elemento fondamentale per la salute che riduce il rischio d’infarto.

La domanda che sorge è se si tratta del cane in sé o dell’attività fisica. Al momento, i risultati degli studi non sono in grado di rispondere al dilemma.

Abstract dello studio: Dog Ownership and Survival

 

Leggi–>
>> Portare a spasso il cane è pericoloso, soprattutto per gli anziani
>> Donne over 50 con cane o gatto sono a meno rischio ictus o infarti
>> Gli animali domestici aiutano gli anziani a stare meglio
>> Avere animali in casa aiuta ad essere flessibili e a mantenere la mente allenata

C.D.

Amoreaquattrozampeè stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizieSEGUICI QUI