Home News Aveva poche settimane di vita quando ha scoperto il volto peggiore dell’uomo

Aveva poche settimane di vita quando ha scoperto il volto peggiore dell’uomo

CONDIVIDI

13100723_149406072128454_2462360628019964917_n

L’hanno tratta così violentemente tanto da provocargli una paralisi alla parte posteriore del corpo: i suoi proprietari l’avevano presa per la coda e lanciata lontano sull’asfalto per sbarazzarsi di lei. Aveva solo poche settimane di vita e aveva conosciuto solo l’inferno fino a quando non ha incontrato un piccolo angelo custode. Questa dolce gatta chiamata Monkey è stata recuperata da una vicina di casa che l’ha portata presso un rifugio dove è stata subito curata e seguita.

Monkey era una combattente nata con una gran forza di vivere e tanta vitalità. Una piccola creatura che si aggrappava alla vita, piena di energia anche se aveva solo la possibilità di muoversi unicamente con due zampe. Un carattere che ha saputo conquistare il cuore di una donna che al rifugio Homeless & Abused Animal Rescrue Team ha scelto proprio Monkey. Per curarla è stata avviata una raccolta fondi grazie alla quale la piccola Monkey ha potuto fare anche un po’ di fisioterapia che ha migliorato il suo assetto.

Con la sua nuova padrona, la gattina ha scoperto l’affetto e le carezze che ama. Infondendo allegria a chiunque gli si avvicina.

Per molti Monkey è un esempio e una lezione di vita perché lei non si è mai tirata indietro e ha affrontato tutte le avversità con coraggio e determinazione. Una piccola creatura che adesso viaggia in compagnia della padrona, alla volta del Sud dell’Australia, tra Perth, il deserto e la spiaggia. “Ama giocare a arrampicarsi, ma anche ricevere tante carezze”, scrive la padrona di Monkey, soprannominata “il gatto miracolato” al quale è stata anche dedicata una pagina facebook dove seguire le sue avventure e gli aggiornamenti sulle sue condizioni di salute che ancora oggi risentono del trauma che ha subito. Infatti, a causa della paralisi, la dolce Monkey, nonostante la tenacia, è soggetta a infezioni e a problemi alla vescica. Ma sia lei che la sua mamma non mollano ed entrambi sono pronte a tutto pur di restare insieme.

Guardando queste straordinarie immagini ci si chiede come si possa far del male a degli esseri così innocui, profittare della loro fiducia e fragilità a tal punto. Per Monkey è iniziata una nuova vita. Purtroppo, ogni giorno ci sono esemplari meno fortunati ai quali varrebbe la pena pensare.