Home News Angeli dei 4 Zampe Baby gang lancia dell’acqua bollente su un povero cane

Baby gang lancia dell’acqua bollente su un povero cane

CONDIVIDI
contenuto 100% originale
@Facebook/All 4 Paws Animal Rescue

Una brutta vicenda di cronaca registrata nella contea di Horry, nello Stato della Carolina del Sud, Stati Uniti. L’associazione animalista locale, All 4 Paws ha ricevuto una chiamata da parte del canile comunale che segnalava la presenza di un cane che aveva bisogno di aiuto.
Immediato l’intervento dei volontari che sul posto si sono trovati dinanzi ad una scena straziante: quella di un povero meticcio con una parte del corpo ustionata. I testimoni hanno raccontato che la povera bestiola era stata vittima di una baby gang che le aveva lanciato dell’acqua bollente. Dei ragazzi non vi era più traccia. Il cane era stato invece lasciato in quel punto e stava soffrendo molto.

L’animale è stato subito trasferito presso il rifugio dell’associazione e sottoposto a diversi trattamenti per le ustioni riportate di vario grado. In alcune parti del corpo, quelle più delicate e sensibili, le ferite si sono presentate piuttosto gravi. Il giorno seguente al suo recupero, il cane è stato sottoposto ad un intervento e anestetizzato per poter rimuovere alcune parti ustionate e trattare le ferite. Adesso, il meticcio dovrà seguire una cura di antibiotici e di applicazioni di creme anti ustioni.

Il cane, chiamato Khalid, si è rivelato essere un randagio, senza proprietari. I volontari, pubblicando un posto con la storie e le fotografie delle condizioni in cui era stato ridotto, hanno voluto ringraziare tutti coloro che si sono adoperati per aiutarlo, a partire da chi ha avuto il coraggio di segnalare il caso.

Gesti violenti da parte dei bambini nei confronti degli animali

Purtroppo casi di questo tipo non sono rari ed è piuttosto frequente in alcune aree più emarginate trovare animali vittime della violenza dei più giovani. Infatti, forse per noia, o meglio per mancanza di educazione, i ragazzi tendono a compiere gesti raccapriccianti sugli animali. Nel corso dell’anno, è stata riportata la storia di un gattino utilizzato come una palla, oppure la vicenda di un cane al quale dei bambini hanno tentato di dare fuoco.  Tra i casi più eclatanti, quello di Pascal cosparso di colla e di fango da un gruppo di bambini e lasciato pietrificato un mezzo alla strada.
La violenza giovanile nei confronti degli animali è un argomento importante per creare non solo una società civile ma individui responsabili. Infatti, è stato più volte ricordato che chi commette violenza sugli animali in giovane età si può rivelare nell’80% dei casi una persona pericolosa e violenta nei riguardi non solo degli animali ma delle persone stesse.

C.D.