Home News Bailey e Blaze, il riabbraccio dopo l’addio con il loro padrone

Bailey e Blaze, il riabbraccio dopo l’addio con il loro padrone

CONDIVIDI

cani2

Un anziano signore è stato costretto ad affidare i suoi cani ad un rifugio per problemi di salute. Ha avuto infatti un attacco cardiaco, per cui è stato ricoverato e durante il periodo di ricovero non ha potuto tenere con sè i suoi amati animali Bailey e Blaze. Quando li ha lasciati ha temuto di dovergli dire addio, ma invece grazie alla generosità dei volontari del rifugio le cose sono andate diversamente da come pensava. Per prendersi cura dei due cani si sono offerti il First State Animal Center e il SPCA, negli Stati Uniti, almeno per il tempo necessario per la convalescenza dell’anziano. Ma i mesi sono passati e segnali di recupero da parte dell’uomo erano scarsi, anzi non c’erano affatto, e così i cani dovevano essere messi in stato di disponibilità all’adozione. Fortunatamente per il loro padrone, nessuno ha preso in famiglia i due cani, nonostante avessero tutte le carte giuste per piacere, e così l’anziano, una volta dimesso dall’ospedale, ha cominciato a risparmiare soldi per raggiungere la quota di adozione (pari a 250 dollari). Ma, quando l’uomo ha fatto sapere di non avere abbastanza soldi per arrivare a quella cifra, la consigliera del rifugio Melissa Carrothers ha lanciato una raccolta fondi per aiutarlo. Un volontario si è subito offerto di pagare l’intera cifra rendendo l’anziano proprietario dei cani l’umo più felice della terra, ma le belle sorprese per lui non sono finite qui: una volta resa nota la sua storia attraverso delle foto sui social, la gente gli ha inviato regali sotto forma di cibo, giocattoli per i cani e buoni regalo. E così, l’uomo che rischiava di perdere tutto quello che aveva, i suoi amati cani, ha riavuto in cambio anche più del dovuto grazie alla generosità d alcune persone. Forse c’è ancora qualche speranza per il genere umano!