Home News Balena spiaggiata: intrappolata nelle reti da pesca

Balena spiaggiata: intrappolata nelle reti da pesca

Balena morta intrappolata nelle reti da pesca

Era incinta e godeva di ottima salute. Eppure, questa balenottera ha perso la vita, rimanendo intrappolata in una rete da pesca, finendo spiaggiata sull’isola di Sanday nelle Isole Orcadi, in Scozia.
Si tratta di scarti dei pescatori; rete tagliate e lasciate in mare alla deriva e provocano migliaia di vittime tra le specie marine. La balenottera aveva la bocca avvolta dalla rete.”Questo ha impedito all’animale di nutrirsi o nuotare normalmente, e probabilmente ha portato allo stremo la balenottera morta e trascinata a riva dalle correnti”.L’organizzazione che si occupa di tutela delle specie marine, intervenuta nel recupero della carcassa ha espresso indignazione, ricordando che gli scarti della pesca, reti perse o scartate, sono una pericolo globale che mette a rischio molte specie.

Cetacei: elenco, curiosità, caratteristiche dei giganti del mare

Questo caso è costato la vita a due creature, alla madre e al suo feto. Il ritrovamento è avvenuto a distanza di poche settimane da un altro caso simile a lieto fine fortunatamente. Una balena è rimasta intrappolata dalle reti dei pescatori che sono riusciti con il supporto dei soccorsi a liberare l’animale.

Che sia la plastica, che gli scarti della pesca industriale, la carenza di cibo, fino alla collisione con le navi, molte specie di balene, tra le quali alcune minacciate d’estinzione, lottano ogni giorno per la sopravvivenza. A questo si aggiungono casi misteriosi di spiaggiamenti per i quali i ricercatori ipotizzano che molti spiaggiamenti siano causati dall’uomo.

La responsabilità è solo dell’uomo e casi come questi richiamano l’attenzione sulla necessità d’introdurre alcune norme a livello internazionale mirate alla tutela della fauna marina.

Reminder of the hazards of ghost gear- an adult female minke whale in otherwise good health, likely live stranded after becoming entangled in section of net.

Pubblicato da Scottish Marine Animal Strandings Scheme su Martedì 8 ottobre 2019

 

 

Pubblicato da Scottish Marine Animal Strandings Scheme su Martedì 8 ottobre 2019

C.D.

Amoreaquattrozampe è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News. Se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI.