Home News Bear, il cucciolo di gatto abbandonato in un parco – VIDEO

Bear, il cucciolo di gatto abbandonato in un parco – VIDEO

ULTIMO AGGIORNAMENTO 12:10
CONDIVIDI

Bear è un cucciolo di gatto che ha vissuto l’esperienza dell’abbandono a sole due settimane di vita. 

Bear, il cucciolo di gatto abbandonato in un parco (screenshot YouTube)
Bear, il cucciolo di gatto abbandonato in un parco (screenshot YouTube)

Ennesima storia di maltrattamento e abbandono di animali domestici; a lieto fine. Per fortuna ad ogni abbandono segue un salvataggio, questa l’unica cosa positiva.

Certo, se gli uomini imparassero ad amare e non ad abbandonare gli animali il nostro sarebbe un posto migliore in cui vivere. Purtroppo esiste il bene e il male, e la storia ci insegna che il primo ha sempre la meglio sul secondo.

Il bene e il male però devono esistere nel nostro mondo, perché come ci insegna il principio cinese dello yin e dello yang, il bene e il male sono interdipendenti ed hanno origine reciproca. L’uno non può esistere senza l’altro.

Detto questo passeremo a parlarvi della storia di oggi che ha come protagonista un cucciolo di gatto che è stato abbandonato in un parco sicuramente da un proprietario non meritevole dell’affetto del nostro amico a quattro zampe.

Siete curiosi di conoscere i dettagli di questa storia che ha fatto il giro del web? Ebbene, non dovete fare altro che proseguire nella lettura e passare al paragrafo successivo.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE QUESTO ARTICOLO >>>>Sally, la gattina vittima di maltrattamento rimasta paralizzata – VIDEO

Bear, il cucciolo di gatto abbandonato in un parco – VIDEO

Bear, il cucciolo di gatto abbandonato in un parco (screenshot YouTube)
Bear, il cucciolo di gatto abbandonato in un parco (screenshot YouTube)

Ci troviamo a New York, negli Stati Uniti. Qui, un cittadino statunitense ha avuto il coraggio di abbandonare un cucciolo di gatto di razza American Short Hair in un parco.

Nel pomeriggio inoltrato, un agente di polizia che si occupa di sorvegliare il parco ha udito dei strani lamenti provenire da un cespuglio. Incuriosito l’uomo si accovaccia, si fa largo tra i cespugli e in un angolo impaurito e tremante c’era un cucciolo di gatto color nero.

L’agente di polizia, non sapendo come comportarsi ha immediatamente contattato l’associazione Sparkle Cat Rescue. Stephanie, la dirigente dell’organizzazione, si è immediatamente fiondata sul posto del ritrovamento ed ha ringraziato l’agente per aver contributo al salvataggio del piccolo gattino.

Bear, questo il nome che l’associazione Sparkle Cat Rescue ha dato al nostro amico a quattro zampe, aveva solo due settimane e necessitava di cure e attenzioni continue proprio come se si trattasse di un neonato.

Quando Bear ha compiuto 5 settimane era cresciuto tantissimo e in poco tempo ha trovato una nuova famiglia che lo ama e lo vizia come se fosse un loro figlio.