Home News Bernini provoca Brambilla: abbraccia maialino che diventa un prosciutto

Bernini provoca Brambilla: abbraccia maialino che diventa un prosciutto

ULTIMO AGGIORNAMENTO 15:59
CONDIVIDI

La risposta della Bernini alla Brambilla sul maialino destinato a diventare culatello.

bernini maialino brambilla

Scontro aperto tra le rappresentanti di Forza Italia al Governo. L’ex ministro, l’on Michela Brambilla, fondatrice della Lega Italiana Difesa Ambiente Animali (Lida) e deputata FI si è presentata in Parlamento con una proposta di legge per la tutela del benessere degli animali negli allevamenti. In questa occasione, Brambilla si è presentata con un maialino al guinzaglio, per sostenere la necessita di una legge più severa e la presenza di videosorveglianza negli allevamenti e nei macelli così come introdotto in Gran Bretagna e in Francia.

>>Brambilla: porta un maialino a Montecitorio per svelare gli orrori negli allevamenti

Immediata la risposta del capogruppo al Senato di Forza Italia, Annamaria Bernini, in modo un po’ provocatorio, richiamando la Brambilla, ha girato un video nel quale tiene un maialino in braccio.Tra i diversi post pubblicati sul suo profilo Instagram, la Bernini in una delle fotografie con il maialino ha commentato “si fa presto a dire ’fai la foto col maialino”, sottolineando che l’animale non era tranquillo e piuttosto agitato.

Il sostegno agli allevamenti

Annamaria Bernini ha voluto esprimere il suo sostegno alle aziende e agli allevatori con lo slogan “Nasce, cresce, orgoglio italiano”.  La Bernini ha fatto visita ad un allevamento di suini per schierarsi in difesa degli imprenditori italiani che in Emilia Romagna sono un prestigio del Made in Italy e dei prodotti.

“La politica che amiamo fare noi di Forza Italia è tra la gente, nelle aziende, fianco a fianco di imprenditori, lavoratori e famiglie. Oggi abbiamo macinato chilometri per parlare di eccellenze, ma anche per discutere di come migliorare la nostra Emilia Romagna”, ha scritto la Bernini.

In un altro post ha poi ribadito l’importanza del made in Italy: “E il nostro oro, difendiamolo. Le richieste? Sempre le stesse. Basta con la burocrazia, le tasse e i dazi! Dobbiamo dare risposte agli imprenditori che con il loro duro lavoro fanno grande la nostra Italia!”.

Resta l’amarezza e il cinismo della Bernini nel mostrare un essere vivente, un cucciolo condannato a morte.

C.D.

Amoreaquattrozampe è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI