Home News Birra e prosecco per cani, la novità arriva dal Regno Unito

Birra e prosecco per cani, la novità arriva dal Regno Unito

CONDIVIDI
birra per cani
Birra per cani e non solo: da oggi anche Fido potrà godersene una in nostra compagnia

Arriva dalla Gran Bretagna la birra per cani e per gatti. Assieme al prosecco, ecco due versioni speciali per i nostri amici a quattro zampe.

I nostri amici a quattrozampe avranno di che rifocillarsi in futuro. Tra non molto tempo infatti anche loro potranno gustarsi una bella birra rinfrescante od un buon prosecco, esattamente come siamo soliti fai noi esseri umani in diversi momenti della giornata.

Perché questi piaceri devono essere loro negati? Ecco quindi che qualcuno ha pensato bene di creare delle versioni speciali di queste buonissime bevande, che possano essere adatte al loro fisico. Una azienda di stanza in Gran Bretagna ha concepito un salutare infuso che consta di erbe, vitamine ed altre sostanze nutrienti.

Il tutto imbottigliato in quelle che a tutti gli effetti ricordano bottiglie di vino o di birra. Quindi ecco che c’è sotto il divertente, e per certi versi furbo inghippo. In realtà si tratta di tutt’altro che di alcolici. L’idea è semplicemente quella di fare di Fido un fedele compagno anche di bevute, oltre che di vita nei momenti di tutti i giorni.

Birra per cani, non c’è proprio niente che non vada

Queste bibite non contengono assolutamente niente di alcolico o che non vada per il fegato dei nostri amati animaletti domestici. L’unico ‘corpo estraneo’ presente è il Dandelion and Burdock, una bevanda a base di tarassaco e bardana che ha lo scopo di rendere il tutto più saporito.

E che nell’Isola di Sua Maestà la Regina Elisabetta II è molto nota. Per quanto riguarda il prosecco, esso potrà essere dato anche ai gatti. E proprio come il vino, sarà presente nelle sue due celebri varianti: bianco e rosato. 

A proposito di birra, c’è negli Stati Uniti un evento che si svolge ogni anno e che è chiamato ‘Monster Dog Pull’. In pratica si tratta di una corsa che si avvale dell’utilizzo di cani e di fusti di birra vuoti. Con i primi che trasportano i secondi. Ed a quanto pare ha un seguito niente male.