Home News Blocca lo squalo a mani nude per liberarlo dall’amo – VIDEO

Blocca lo squalo a mani nude per liberarlo dall’amo – VIDEO

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11:37
CONDIVIDI

E’ successo negli Stati Uniti nel mare di Cape Henlopen State Park Beach. Il filmato del ragazzo che blocca lo squalo ha fatto il giro del mondo.

ragazzo blocca lo squalo a mani nude
Immagini dal video (Foto YT)

Una folla di gente che si stava godendo sole e mare sulla spiaggia di Cape Henlopen State Park Beach, negli Stati Uniti, è rimasta incredula e sbalordita per la scena che si è palesata davanti ai propri occhi qualche giorno fa. Un uomo, in acqua, ha afferrato uno squalo tigre di sabbia (specie protetta in quella zona) a pochi metri dalla riva. Il motivo della presa è però… “nobile“.

Potrebbe interessarti anche: Lo squalo attacca l’uomo: non è tutto come sembra

La scena dell’uomo che blocca lo squalo a mani nude

grande squalo bianco pesci più pericolosi al mondo
Uno squalo (Foto Flickr)

Nel filmato, girato con uno smartphone da Rachael Foster che poi lo ha condiviso sul web e che ha fatto il giro del mondo, si vede chiaramente l’uomo che, in acqua e a mani nude, spalanca la bocca dello squalo. In un primo momento gli utenti che hanno visto il video hanno erroneamente pensato che il ragazzo in acqua avesse bloccato lo squalo e avesse aperto la sua bocca per farsi fare una foto di sicuro impatto. Poi si è capito che l’animale aveva un amo incastrato nella bocca e l’uomo ha voluto semplicemente liberarlo.

In questa zona la pesca degli squali è proibita e se questi vengono catturati devono essere immediatamente rilasciati.

Il video ha raccolto 200.000 visualizzazioni combinate su Facebook e TikTok.

Foster, che ha girato la scena, a Delmarva Now ha dichiarato che sulla spiaggia in quel momento hanno assistito alla scena una ventina di persone: “Tutti hanno iniziato a urlare, ‘Squalo, squalo, esci dall’acqua!. Era così folle, come un film. Come ‘Jaws’“.

Il riferimento è alla pellicolaLo squalo’ (Jaws) film del 1975 diretto da Steven Spielberg. Una curiosità legata a questo film e alla selacofobia, la paura degli squali. Alcuni psicologi attribuiscono la paura dell’uomo verso questi pesci specificamente al film, ai suoi sequel (Lo squalo 2, 3 e 4) e ai numerosi film incentrati sulla figura di squali violenti e assassini (“Blu profondo”, “Open Water”, “Red Water”, “L’ultimo squalo”).

Qui di seguito il video postato in rete:

S.C.