Home News Bonus alimentare per chi adotta un cane: succede a Terni

Bonus alimentare per chi adotta un cane: succede a Terni

CONDIVIDI
Cane randagio ©Getty
Cane randagio ©Getty

Il Comune di Terni ha deciso di promuovere una bella iniziativa per chi decide di adottare un cane. Si tratta di un bonus alimentare dal valore considerevole per coloro che prendono con se un quattrozampe, aiutando così a debellare la piaga del randagismo, purtroppo ancora molto diffusa in tutte le regioni di Italia. Se siete del comune umbro o delle vicinanze, basterà andare al canile comunale di Colleluna e scegliere il nuovo amico da portarsi a casa.

L’iniziativa è però limitata nel tempo e riguarderà i primi 50 cittadini che adotteranno un cane. Per loro è previsto il bonus dal valore di 150 euro a testa, con un totale di 7500 euro, soldi messi a disposizione dallo stesso Comune di Terni. Non si tratta di denaro elargito in forma liquida ma per l’appunto in bonus, con ritiro di cibo ed alimenti frazionati che avrà luogo proprio alla struttura di Colleluna.

Emilio Giacchetti, assessore all’Igiene Pubblica dell’amministrazione ternana, ha affermato: “Per noi si tratta di una soluzione che intende risolvere più problemi allo stesso tempo: quello del randagismo, così come quello delle adozioni dei cani, perché è innegabile che questi animali stiano meglio a casa dei nostri cittadini anziché lasciati in un canile”.

“Ringraziamo in questo le associazioni animaliste del territorio e ricordiamo che il benessere di cani ed altri animali è comunque un obiettivo da tenere sempre nella massima considerazione, con adozioni dirette ma anche a distanza”. A proposito di adozioni, qualcuno di veramente famoso sembra ci stia dando dentro alla grande nel portarsi a casa quanti più quattrozampe possibili, sapete?