Home News Botticelle Roma: arriva il divieto transito nelle ore più calde. Vetturini in...

Botticelle Roma: arriva il divieto transito nelle ore più calde. Vetturini in rivolta

Sindaco di Roma impone il divieto “botticelle con temperature oltre 30 gradi”

botticelle roma
Botticelle a Roma

Il Sindaco di Roma Capitale Virginia Raggi ha firmato un’ordinanza con la ha stabilito il divieto di circolazione delle “Botticelle”, carrozze con i cavali, con temperature pari e superiori ai 30 gradi. L’ordinanza resterà valida fino al 30 settembre

Una tradizione caratteristica della città che tuttavia oggigiorno incontra molte critiche riguardo al benessere degli animali.

Le associazioni Animalisti Italiani, Avccp, Enpa, Lav e Oipa avevano infatti chiesto al Sindaco d’intervenire alla luce dell’allerta per “ondate di calore livello 3”.

“I cavalli continuano a rischiare la pelle ogni giorno nel traffico con un caldo terribile del sole diretto e dal calore emanato dall’asfalto bollente. L’amministrazione Raggi dopo aver boicottato la proposta di deliberazione popolare per l’abolizione totale delle botticelle per la quale le associazioni animaliste avevano raccolto oltre 10000 firme dei romani, oltre ad annunci di propaganda non ha fatto nulla di concreto”, avevano scritto le associazioni.

L’appello è stato colto dal Comune che in realtà da diversi anni si era impegnato a delineare un nuovo regolamento riguardante le carrozzelle a Roma. Un regolamento che doveva stabilire i percorsi unicamente all’interno dei parchi e delle ville storiche della Capitale.

“Le improvvise ondate di calore, sempre più frequenti e intense nelle nostre città, ci impongono di mettere in atto ogni azione per la salvaguardia dei cavalli impiegati nel traino delle cosiddette botticelle. Era necessario provvedere, anche in deroga alle attuali previsioni regolamentari e in attesa di modificarle, per tutelare in maniera diretta ed efficace la salute e il benessere degli animali”, ha commentato il Sindaco che in una nota ha precisato che “alla base del provvedimento c’è l’esigenza di prevedere una maggiore tutela per i cavalli impiegati in attività di trazione di vetture pubbliche o private”.

Oltre ai percorsi delle botticelle, la nuova ordinanza dovrebbe prevedere nuove regole riguardanti i cavalli in manifestazioni ludiche e in eventi sportivi-agonistici fra cui l’obbligo di ricoverarli, subito dopo le attività, in ambienti freschi e areati.

Dura la riposta delle associazioni. Carla Rocchi dell’Enpa ha commentato che nonostante le promesse i cavalli sono ancora sulle strade”.

Come prevedibile, l’ordinanza ha incontrato le ostilità dei vetturini che hanno insultato e minacciato il presidente della Commissione Ambiente di Roma Capitale, Daniele Diaco. In una nota, Edgar Meyer consulente benessere animale per il comune di Roma, ha espresso solidarietà a Diaco.

“I vetturini hanno capito che la sindaca Virginia Raggi fa sul serio: l’Ordinanza firmata 2 giorni fa (sulla falsariga di quelle già emanate nei 2 anni precedenti) e soprattutto il Regolamento che toglie le botticelle dalle strade, dallo smog e dal cemento e dal sole cocente e le relega in 4 parchi storici sta facendo evidentemente saltare i nervi a una categoria che negli scorsi decenni l’ha sempre fatta franca. Il Regolamento, approvato in Giunta, è passato dal Segretariato, dalla Commissione Ambiente, dalla Commissione Mobilità, da tutti i 15 Municipi (quando ancora ero a Roma) e a breve -spero!- passerà finalmente anche in Assemblea capitolina”, scrive Meyer.

L’ordinanza è una questione di civiltà e buonsenso.

C.D.

Amoreaquattrozampe è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News. Se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI.