Home News Brutale gesto di alcuni operai contro un cane – VIDEO

Brutale gesto di alcuni operai contro un cane – VIDEO

CONDIVIDI
(screenshot video)

Un caso di brutalità contro animali arriva dalla Costa Rica: un gruppo di almeno sette operai del Consejo Nacional de Vialidad (Conavi) sono stati denunciati sui social network. Infatti è emerso un video di 22 secondi in cui vengono visti legare lattine vuote di birra, con una corda, sulla schiena di un cane randagio. L’animale è letteralmente spaventato da quanto gli accade. A quanto pare il video sarebbe stato filmato a La Cruz, Guanacaste, nel corso di alcuni lavori. A denunciarlo un utente soprannominato Santos sul social network Facebook.

Il video mostra il momento in cui il cucciolo arriva in silenzio e scuote la coda davanti ai lavoratori, che per tutta risposta commettono questo atto vigliacco. I lavoratori sembrano molto divertiti all’interno di quella che sembra essere una fermata dell’autobus. Dopo quanto accaduto Conavi ha rilasciato una dichiarazione: “Siamo contro qualsiasi abuso di animali, quindi prenderemo misure appropriate”. Da parte dell’azienda, dunque, sembra esserci massima indignazione per il comportamento dei suoi lavoratori.

Inoltre, oltre alla denuncia pubblica, si ringraziano coloro che hanno fornito elementi utili per l’indagine. Nel profilo dell’associazione Rescate Animal, decine di persone hanno mostrato la loro indignazione verso i comportamenti di coloro che sono coinvolti. Quindi chiedono che siano indagati e puniti. Nel Codice Penale, l’abuso degli animali è stato precedentemente considerato una violazione di tipo amministrativo. Tuttavia, con la recente modifica, l’autore di reati simili andrà in prigione per un periodo compreso tra tre mesi e due anni. Nel caso della stessa legge sulla protezione degli animali, essa non prevedeva una sanzione più ampia da un punto di vista amministrativo. Ora invece chi commette reati simili rischia di perdere fino a un quarto dello stipendio base.

Un caso gravissimo in Colombia

Nelle stesse ore, un caso simile è avvenuto sempre in America Latina. Infatti, un grave caso di aggressione contro gli animali è stato registrato a Bogotà all’incrocio tra avenida Caracas con calle 56. La Polizia ha trovato un cucciolo di meno di un mese che è stato lasciato in una borsa per i rifiuti. I due video denunciano uno la sofferenza dell’animale e un altro dimostrerebbe il momento in cui il cane è stato abbandonato. Il caso ha suscitato molta indignazione e si cerca la responsabile di quanto accaduto.

GUARDA VIDEO

GM