Home News Brutus: la forza di un cucciolo di Rotteweiler

Brutus: la forza di un cucciolo di Rotteweiler

brutus

Brutus era un cucciolo di Rotteweiler rimasto vittima di un allevatore senza scrupoli che non ha esitato a lasciarlo all’esterno, durante il freddo inverno che ha provocato il congelamento di tutte dei quattro arti al cane. Non contento di questo, l’allevatore, anziché portare il cucciolo dal veterinario ha tentato di amputare a casa le zampe del cane. Risultato? Il povero animale non poteva camminare senza provare dolore.

A distanza di due anni, da quei tragici momenti, Brutus è tornato a sperare grazie alla devozione di una donna, Laura Aquilina che ha preso a cuore la sua storia, aiutandolo di nuovo ad essere un cane come gli altri. L’angelo custode di Brutus ha avviato una raccolta fondi, riuscendo a trovare 12mila dollari necessari alla realizzazioni di protesi presso la OrthoPets con le quali Brutus è tornato a camminare.

“Brutus ci ha mostrato che possiamo esplorare le nuove tecnologie per trovare delle soluzioni future nell’ortopedia veterinaria”, ha commentato Felix Duerr, assistente al Dipartimento di Scienze dell’Università di Denver.

Dopo l’inserimento delle protesi, Brutus ha seguito una terapia di riabilitazione con la quale è stata potenziata la sua muscolatura. Questo è il video che mostra come questo adorabile peloso è tornato a vivere!
Per maggiori informazioni clicca qui