Home News Cacciatore spara al leone che dorme e ‘si gode’ l’agonia – VIDEO

Cacciatore spara al leone che dorme e ‘si gode’ l’agonia – VIDEO

CONDIVIDI

Sconcerto e disgusto per un cacciatore di trofei che si avvicina al leone addormentato, lo spara, lo guarda contorcersi in agonia e poi celebra la sua morte.

cacciatore spara leone
(screenshot video)

Il video di un uomo che durante una battuta di caccia uccide un leone addormentato è diventato tristemente virale in questi giorni. Non è chiaro dove o quando è stato ripreso il video ma la guida si riferisce all’uomo per cognome, chiamandolo come ‘Mr. Goney ‘o’ Mr. Gooney’. Inoltre, dalle riprese si capisce che la guida è di origine sudafricana. “Il cacciatore si è avvicinato furtivamente al leone mentre stava dormendo e l’ha ucciso! Com’è coraggioso, quanto è sportivo!!!”, scrive sulla pagina Twitter ‘Protect all wildlife’ chi ha postato il video.

Leggi anche –> Leone attacca cacciatori, poi emerge la verità

Indignazione per il video del leone ucciso

Il video ha raccolto migliaia di risposte in oltraggio alla sconcertante pratica dei “trofei di caccia”. Uno di questi commenti sottolinea: “Vivrei per versare acqua calda bollente su di lui mentre dorme e lo guarderei urlare di dolore – è stato orribile da guardare”. Le persone sui social media hanno chiesto che l’uomo sia identificato. Inoltre, i dati sul bracconaggio sono davvero sconcertanti: i leoni sono animali maestosi che potrebbero estinguersi entro il 2050, secondo la African Wildlife Foundation.

Le immagini del video – sebbene poco nitide – sono comunque molto chiare: si vede un cacciatore senza nome, a cui si fa riferimento con il cognome, che punta un fucile contro un leone addormentato. Il cacciatore spara un colpo e si risveglia il leone, che inarca la schiena per il dolore e guarda da dove l’attacco è venuto. Non può però reagire essendo grave e profonda la ferita. Prima che ancora possa rendersi conto da dove è arrivato l’attacco, il leone viene colpito altre due volte, finché la guida gli dice di non farlo più. A quel punto, a debita distanza, i due ‘si godono’ l’agonia del povero leone.

Leggi anche –> Bracconieri a caccia di rinoceronti: vengono mangiati vivi dai leoni

Attenzione: immagini non adatte a un pubblico sensibile

Amoreaquattrozampe è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI