Home News Cagnolina salvata per strada: il grande cuore della polizia

Cagnolina salvata per strada: il grande cuore della polizia

ULTIMO AGGIORNAMENTO 15:52
CONDIVIDI

La polizia italiana ha dimostrato un gran cuore: è stata infatti salvata una cagnolina che vagava per strada, tutta sola e impaurita.

Pastore tedesco in primo piano Facebook
Pastore tedesco (Foto Facebook)

Una cagnolina vagava per strada impaurita, dopo essere stata abbandonata: la polizia stradale, però, è intervenuta e l’ha salvata. Una storia tutta italiana, che si svolge in mezzo alle colline che separano Siena da Firenze. Precisamente sull’Autopalio, un raccordo autostradale che collega le due città toscane.

Nathan, la protagonista di questo racconto, è una cucciola di pastore tedesco. L’animale si è perso e ha vagato impaurito e solo per molto tempo in un posto decisamente pericoloso. Restando su quella strada, un’arteria battuta, la piccola cagnolina metteva infatti a rischio sé stessa e gli automobilisti.

La polizia interviene e salva la cagnolina che vagava per strada

polizia salva cagnolina strada
La polizia stradale che ha salvato il pastore tedesco (Foto Facebook)

Molti autisti hanno visto il pastore tedesco aggirarsi per la strada e hanno quindi pensato di chiamare le forze dell’ordine. Subito sono intervenuti gli uomini della polizia stradale di Firenze e di Poggibonsi (Siena): due volanti si sono precipitate sul posto per risolvere la situazione.

Gli agenti hanno cercato di mettere in sicurezza tutti, persone, veicoli e cane, rallentando il traffico veicolare. Quindi hanno tentato di avvicinare Nathan, che si è lasciata prendere in consegna senza difficoltà. Così l’animale è stato portato in salvo, rifocillato e rassicurato.

Poi, gli agenti hanno portato la cucciola dal veterinario. Grazie al microchip per cani che aveva, la femmina di pastore tedesco ha potuto ritrovare i suoi proprietari: si era smarrita e la stavano cercando disperatamente da giorni, senza però riuscire a trovarla. La disperazione li aveva sormontati: pensavano di non rivedere più la loro amica a quattro zampe.

Se tutto è finito per il meglio è sicuramente merito della polizia stradale e del suo intervento: solo grazie al lavoro degli agenti, infatti, è stato possibile avere un finale al glucosio per questa storia e veder Nathan riabbracciare i suoi amici umani.

A pensarla così anche la Questura di Siena, che ha commentato la vicenda con un post Facebook: “La disavventura sulla strada della cagnolina smarrita, grazie alla prontezza e alla capacità operativa del personale della Polizia di Stato intervenuto, ha così avuto un lieto fine, coronato dall’abbraccio dei suoi proprietari“, si conclude lo scritto.

Ti potrebbe interessare anche: Il cane abbandonato in autostrada: l’intervento della polizia è salvifico

Matteo Simeone