Home News Caldo record: precauzioni utili per combatterlo e proteggere gli animali

Caldo record: precauzioni utili per combatterlo e proteggere gli animali

CONDIVIDI
caldo
cane accaldato

L’ondata di caldo record che nelle ultime settimane si è abbattuta sulla penisola, dopo una primavera piovosa e fredda, può rivelarsi un pericolo. I siti meteo parlano di “caldo africano” e preannunciano temperature oltre i 40° a fine giugno.

Come ogni anno, si moltiplicano le campagne di prevenzione su come proteggersi dal caldo. Lo stesso ministero della Salute ha diramato un vademecum per la popolazione, con suggerimenti e consigli su come ridurre gli effetti del caldo sulla salute. Anziani, neonati e bambini, persone con patologie cardio respiratorie sono maggiormente esposte.

Anche i nostri animali da compagnia necessitano attenzioni e cure. A partire dagli orari migliori in cui portare a passeggio il cane in estate  ai rischi di disidratazione nel cane o colpi di calore.

Leggi–> Estate: Quali pericoli per fido? Attenzione al colpo di calore nel cane

Come combattere il caldo

Uscire di casa nelle ore più fresche–  in base ai suggerimenti, per evitare di esporsi a pericoli che derivano dal calo, è sconsigliato uscire nelle ore di picco tra le 11h del mattino e le 18h del pomeriggio. Preferibile coprirsi la testa con un capello color chiaro e indossare occhiali da sole.

 Abbigliamento- l’abbigliamento deve essere leggero e non aderente, preferibilmente di un tessuto con fibre naturali per far traspirare la pelle.

 Rinfrescare l’ambiente- si tratta di piccole accortezze che possono fare la differenza.
– tapparelle alle finestre nelle ore più calde
– chiudere le finestre durante il giorno e aprirle nelle ore più fresche, la sera e il mattino presto
– usare con parsimonia l’aria condizionata che può creare problemi alla salute e porta ad eccessi di consumo energetico. L’aria condizionata deve essere accesa quando le temperature sono al di sopra dei 26 gradi, evitando di accenderla quando sono in uso altri elettrodomestici.

Ridurre temperature corporea- è consigliato fare docce frequenti con acqua tiepida, rinfrescando il viso e le braccia con acqua fresca. Se troppo caldo, è possibile mettere un panno bagnato sulla nuca.

Attività fisica– molte persone aspettano la bella stagione per riprendere l’attività sportiva. E’ tuttavia pericoloso fare sport in estate. Evitare di fare attività fisica o lavori pesanti nelle ore più calde all’aperto.

Idratazione e alimentazione- Bere molta acqua, almeno due litri al giorno. Evitare alcolici. L’alimentazione si deve basare su cibi leggeri con molta acqua.

Spostamenti- prima di salire in automobile, aprire gli sportelli e i finestrini per aerare il mezzo. Mai lasciare persone anziane o animali in auto sotto al sole anche per pochi minuti.

Farmaci-Attenzione ai farmaci che con il caldo potrebbero deteriorarsi. E’ importante conservarli a temperature indicate sul foglio illustrativo.

Persone a rischio- con il caldo è importante prestare più attenzioni a persone a rischio come anziani, persone malate con patologie croniche o che assumono farmaci.

Animali domestici– anche gli animali domestici sono esposti a colpi di calore e a disidratazione. Per questo ci sono numerosi accorgimenti per proteggere il cane e il gatto dal caldo:
– lasciare sempre a disposizione una ciotola con acqua fresca
– assicurare una coperture se possibile arieggiata
– non fare uscire il cane o il gatto nelle ore più calde (meglio la mattina presto e nel tardo pomeriggio)
– non lasciare l’animale sul balcone da solo senza copertura. Assicurare che possa entrare ed uscire in casa
– mai lasciare l’animale in automobile
-fate attenzione ai cuscinetti del cane. Potrebbe bruciarsi sull’asfalto bollente. Evitare di portare l’animale a passeggio sull’asfalto
– se possibile bagnare l’animale sulla testa per rinfrescarlo nelle ore calde

Le stesse attenzioni per tutte le altre specie domestiche come criceti, uccellini in gabbia, pesci o tartarughe

C.D.

Amoreaquattrozampe è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizieSEGUICI QUI