Home News Campagna anti-abbandono 2020: la lotta dell’Oipa continua! -VIDEO

Campagna anti-abbandono 2020: la lotta dell’Oipa continua! -VIDEO

ULTIMO AGGIORNAMENTO 16:37
CONDIVIDI

Campagna anti-abbandono, un progetto che sottolinea l’importanza di impegnarsi sul serio per abbattere una ferita che non smette di sanguinare

Cane dall'espressione triste (Foto Pixabay)
Cane dall’espressione triste (Foto Pixabay)

 

L’Oipa, l’Organizzazione Internazionale Protezione Animali, non si arrende nella lotta contro il maltrattamento degli animali. Il suo è un vero e proprio “grido” che si scaglia contro gli autori di simili gesti, raccontato attraverso le voci di personaggi famosi che si schierano a favore di queste adorabili creature. “Mai più senza di loro” è il titolo della campagna antiabbandono 2020 che ha scelto come rappresentanti sette vip d’eccezione. Vediamo insieme chi sono..

Potrebbe interessarti anche: “Stiamo bene insieme”: Maria De Filippi contro l’abbandono degli animali

Campagna anti-abbandono, un’iniziativa per eliminare un triste fenomeno 

Un'immagine eloquente (Foto Pixabay)
Un’immagine eloquente (Foto Pixabay)

I testimonial scelti dell’iniziativa sono: Rosita Celentano, Ale e Franz, Fulvio Abbate, Rita Dalla Chiesa, Gianluigi Nuzzi e l’immancabile Edoardo Stoppa. Fondamentale anche la partecipazione dello scrittore Fulvio Abbate con la sua amata gattina Zuma.

L’aspetto più originale di tutti però concerne la partecipazione della “gente comune” ossia tutti i cittadini che vogliono offrire, in maniera del tutto spontanea, il loro contributo al progetto mediante  la realizzazione di video dedicati agli amati animali. Infatti, chiunque abbia la voglia di condividere il loro amore con il resto del mondo, può farlo creando un breve video da pubblicare sui vari canali dei social media (Facebook, Tik Tok, Instagram). Per prendere parte all’iniziativa, basterà inserire l’hastag #Maipiùsenza, taggando l’Oipa Italia (@oipaonlus).

L’obiettivo dell’associazione è chiaro e nobile. E’ necessaria l’eliminazione di una piaga che continua a causare sofferenze a livello sociale. Tale scopo viene sottolineato dalle  parole esaustive e concise del Presidente Massimo Camparotto: “L’abbandono oltre ad essere un gesto infame è soprattutto un reato. E’ necessario ripeterlo, creare un vero e proprio eco. Per tale motivo, la nostra campagna presenta il fine di creare una cassa di risonanza a livello collettivo. La nostra speranza è anche anche le istituzioni si impegnino e non lascino tutto nella mani dei cittadini.”

Potrebbe interessarti anche: Abbandono animali: lo lascia in un parcheggio, il cane lo insegue – VIDEO

Impegno e costanza da portare avanti con determinazione 

Cane visto dal finestrino dell'auto (Foto Pixabay)
Cane visto dal finestrino dell’auto (Foto Pixabay)

Un impegno non di poco conto, considerando il fatto nel 2019, l’Oipa ha dato in adozione ben 3mila animali tra cani, gatti e furetti. Inoltre, l’associazione ci tiene a sottolineare che l’abbandono è un reato punito dall’art. 727 del codice penale che prevede l’arresto fino ad un anno insieme all’ammenda da 10mila euro.

Contrastare l’abbandono degli animali domestici è una responsabilità che appartiene a tutti noi. Facciamo qualcosa anche noi, per eliminarlo al più presto.

Il video dell’ Oipa con il contributo di sette vip 

(Fonte video: Oipa Italia)

La partecipazione di Fulvio Abbate

Benedicta Felice