Home News Cancellata La Corrida per l’epidemia di Covid19 ,120 tori sono salvi

Cancellata La Corrida per l’epidemia di Covid19 ,120 tori sono salvi

ULTIMO AGGIORNAMENTO 14:26
CONDIVIDI

Uno dei pochi effetti positivi di questa epidemia è che il regno animali sta traendo  parecchi  benefici, da quella che si prospetta essere una  tremenda situazione che coinvolge tutto il mondo. Una situazione che momentaneamente ha fatto si che 120 tori venissero salvati dalla corrida .

Corrida
cancellati 21 eventi con il salvataggio di 120 tori (Foto Pixabay)

In spagna infatti  sono state cancellati tutti gli eventi programmati della corrida salvando così 120 tori da quello che è uno degli eventi più brutali e che tutt’ora vien svolto in Spagna.

Attualmente sarebbero  almeno 21 gli eventi cancellati in tutte le arene spagnole,  che sono considerate luoghi ad alto  rischio di  trasmissione del virus, e per evitare ulteriori   contagi, questi eventi, considerati dalla maggior parte delle persone e da tutti gli animalisti del mondo uno spettacolo osceno e brutale, sono stati cancellati almeno per il mese di marzo.

Salvati 120 tori dalla Corrida

corrida
:cancellati 21 eventi con il salvataggio di 120 tori (Foto Pixabay)

Il mondo dell’industria dell’ evento  tra cui toreri, allevatori e organizzatori di questi eventi stanno subendo un grave colpo con una gravissima perdita economica a causa delle cancellazione degli spettacoli, e hanno deciso di richiedere aiuti finanziari al governo per per poter risollevare l’economia della corrida.

L’organizzazione per la protezione degli animali chiamata AnimaNaturalis si sta opponendo in ogni modo a queste sovvenzioni,  per far si che questo sport che comprende l’uccisione di animali per divertimento non abbia alcun’ aiuto economico dallo stato e ha richiesto l’immediata sospensione di tutti gli spettacoli.

AnimaNaturalis sta combattendo in ogni modo per cercare di mettere fine alla corrida da anni, e con la dichiarazione della pandemia globale, e con le gravi perdite legate alla cancellazione degli eventi che solitamente si tengono regolarmente in paesi come Valencia, Madrid, Murcia, Castellón, Arnedo e molte altre, se riuscirà a non far ottenere sovvenzioni dallo stato l’industria della corrida  potrebbe finalmente avere una fine e gli animalisti potrebbero quindi  raggiungere il successo tanto sperato da moltissime persone nel mondo.

L.L.

potrebbe interessarti anche—>