Home News Cane abbandonato dal suo padrone, muore per la malattia e per il...

Cane abbandonato dal suo padrone, muore per la malattia e per il dolore – FOTO

CONDIVIDI
cane abbandonato malato
Il cane abbandonato che è morto subito dopo essere stato lasciato dal suo padrone

Un uomo ha scaricato il proprio cane come fosse un sacco della spazzatura. Era malato, “ma ad ucciderlo è stato il dolore. Non ci ha neanche detto il nome”.

Un gruppo di soccorso agli animali che opera nello stato americano del Texas è rimasto letteralmente senza parole. Il motivo è da ricercare nelle tristi condizione in cui è stato ritrovato un povero cane anziano dopo che il suo padrone lo aveva lasciato in un rifugio per quattrozampe. Si tratta del Dallas Dog RRR- Rescue.Rehab.Reform. I volontari del canile hanno scritto sui propri canali web ufficiali quanto segue. “Non c’è alcuna giustificazione per spiegare questo abbandono e l’incuria. Il povero quattrozampe in questione aveva 14 anni e chi lo ha lasciato qui non si è preso nemmeno la briga di farci sapere come si chiamava”.

Parliamo al passato perché purtroppo l’animale è morto, divorato all’interno dai vermi. I volontari avevano fornito subito la necessaria assistenza sanitaria ed anche emotiva a questo sfortunato essere. Il quale era stato però così orribilmente trascurato dal suo vecchio proprietario da ritrovarsi sul punto di morire.

Leggi anche –> Maltrattamento animali: cane in terrazza senza ringhiera

Cane abbandonato perché anziano, “È crudeltà”

“Un dolore immenso lo ha divorato dall’interno, ma non solo. Anche i vermi lo hanno mangiato letteralmente vivo. Lui non riusciva a contrastare tutto ciò e si è del tutto abbandonato. E noi non abbiamo potuto fare niente. Aveva lesioni importanti frutto della più totale incuria. Ma ad ucciderlo è stato altro. È stato il fatto di aver compreso di essere stato tradito, povero cane”. L’associazione animalista che presiede anche al funzionamento del canile si augura che il vecchio padrone del cane possa essere arrestato con effetto immediato. Ed al contempo ha anche auspicato che vengano promulgate leggi più severe contro chi fa del male ai cani ed agli animali in generale.

Maltrattamento animali, servono pene più dure

“Ci rivolgiamo ai politici: svegliatevi, gente! Fate di più per gli animali, che meritano di più. Quel povero essere per noi ha un nome: lo abbiamo chiamato ‘Hero’, Eroe. È rimasto con noi per molto poco tempo, non necessario per poter conoscere l’amore. È stato trattato come spazzatura. E chi gli ha fatto questo adesso deve pagare in maniera direttamente proporzionale. Che la pena sia lunga e severa, così che il colpevole possa meditare e capire davvero il peso delle proprie responsabilità.

A.P.

Amoreaquattrozampe è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI.