Home News Il cane assiste un ubriaco che dorme per strada – VIDEO

Il cane assiste un ubriaco che dorme per strada – VIDEO

CONDIVIDI
cane assiste ubriaco
(screenshot Youtube)

Un video girato a Città del Messico sta facendo il giro del mondo: si vede un cane che assiste e accudisce il proprietario, un ubriaco che dorme per strada.

Ci sono immagini provenienti da Città del Messico che stanno facendo il giro del mondo. Un video che circola sui social network mostra il momento in cui un fedele cane si prende cura di un ubriacone che dorme per strada. In questo modo, conferma che il cane è il migliore amico dell’uomo. Le immagini mostrano il momento in cui un cane difende “mantello e spada”, un uomo in stato di ubriachezza. Il gesto è davvero importante: in passato abbiano dato notizia di proprietari di cani che ubriachi picchiavano i loro pelosi.

Leggi anche –> Ubriaco picchia ripetutamente il cane: individuato grazie al circuito di videosorveglianza

Cane assiste ubriaco: cosa mostrano le immagini

Nella registrazione, si osserva che il cane assume un atteggiamento aggressivo quando qualcuno cerca di avvicinarsi all’ubriacone che dorme pacificamente sull’asfalto. Anche se le persone cercano di verificare che l’uomo sia in buona salute, il cane non permette a nessuno di avvicinarsi. Per dargli maggiore protezione, resta sdraiato su un lato dell’uomo. Finora non si sa dove sia stato registrato il video e cosa sia successo con il fedele amico cane. In tanti però hanno ricondiviso quelle immagini e moltissimi sono i commenti all’accaduto.

Leggi anche –> 19enne viene fermato ubriaco: dai pantaloni spunta un pitone

Cani da assistenza: cosa prevede la legge in Messico

Nei giorni scorsi, il capo del governo di Città del Messico ha pubblicato emendamenti alle leggi sulla protezione degli animali e la celebrazione di eventi pubblici nella capitale del paese. Questi nuovi provvedimenti dettagliano aspetti della tutela dei cani da assistenza e del divieto dell’uso di mammiferi marini in qualsiasi spettacolo.

Nella Gazzetta Ufficiale, l’amministrazione locale ha riferito il 4 maggio che il nome dei cani guida è cambiato in cani da assistenza. Questi dovrebbero essere addestrati individualmente in istituzioni e centri specializzati, nazionali o esteri, per svolgere attività di supporto persone con disabilità fisiche, mentali e sensoriali. Il decreto precisa che viene creato un registro per cani di assistenza, che viene amministrato dal Ministero della salute locale. Nel registro vanno inseriti i dati dei cani, i loro utenti o il rappresentante dei minori o incapaci.

GUARDA VIDEO

GM