Home News Ben, il cane che cercava il suo padrone (morto) tra i tetti...

Ben, il cane che cercava il suo padrone (morto) tra i tetti delle case

ULTIMO AGGIORNAMENTO 12:28
CONDIVIDI

Il cane Ben, che cercava il suo padrone (purtroppo morto) tra i tetti delle case: salvato grazie all’intervento dei vigili del fuoco.

ben cane
Un Border Collie steso a terra (Pixabay)

Dirsi addio non è mai facile. Una parola che spesso non contempliamo per tutta la nostra vita e il motivo è piuttosto semplice: non vorremmo mai staccare il nostro corpo, il nostro abbraccio e il nostro sorriso dalla persona che amiamo. Figuriamoci dai nostri amici a quattro a zampe che oggi, più che mai, per molti di noi rappresentano una vera fonte di gioia e allegria con cui passare una vita insieme.

Poi, ovviamente, può succedere l’inverso. E con la parola inverso intendiamo quando a stare male, in nostra assenza (prolungata e definitiva e cioè la morte), sono gli animali. Anche loro hanno dei sentimenti, ricordarlo non fa mai male. E quando veniamo a mancare si disperano come noi nei loro confronti. Si disperano e lo fanno vedere in modo molto strano, alcuni di loro, spesso parliamo dei cani, si mettono proprio alla ricerca. Com’è successo a Ben, un cane che, ha iniziato a cercare il suo padrone (ormai scomparso) tra i tetti delle case.

Ti potrebbe interessare anche: Cane cade in un pozzo di quattro metri: il salvataggio dei vigili del fuoco

I vigili del fuoco aiutano Ben a tornare “alla realtà”: il cane avrebbe continuato all’infinito

vigili del fuoco
Tempestivo e risolutivo l’intervento dei Vigili del Fuoco (Foto Adobe Stock)

Avrebbe continuato all’infinito, nelle sue perenni ricerche, senza mai riuscire a trovare il padrone ormai defunto. Il fatto è successo a Mondolfo, un comune della provincia di Pesaro e Urbino che due anni fa, come qualcuno ricorda, si era distinto, grazie all’intervento delle forze dell’ordine, per il salvataggio di un altro cane nel periodo di Pasqua.

Oggi, invece, anche se è avvenuto un altro salvataggio, la storia è diversa: Ben cercava il padrone tra i tetti delle case di Mondolfo, saltando da una casa all’altra. L’uomo era scomparso qualche giorno addietro e così il cane, un border collie di 12 anni, non si è dato per vinto. Certo, resta il fatto che, a dodici anni, solamente un border collie avrebbe la forza di saltare da un palazzo all’altro.

Un salto continui finché Ben non è rimasto incastrato tra due tetti. La gente del posto lo ha da subito notato. La vicenda, minuto dopo minuto, si è fatta sempre più complicata finché, prontamente, non sono arrivati i vigili del fuoco che lo hanno aiutato a scendere e, purtroppo, riportato alla triste realtà.

Ancora un grazie ai vigili del fuoco che, com’è accaduto ultimamente con il sontuoso salvataggio di due cani caduti uno in pozzo e l’altro nel canale, riescono a sbrogliare situazioni davvero complicate.

Davide Garritano