Home News Il cane di Sochi adottato insieme alla sua migliore amica

Il cane di Sochi adottato insieme alla sua migliore amica

ULTIMO AGGIORNAMENTO 15:13
CONDIVIDI
I cani di Sochi (Photo by Joe Scarnici/Getty Images)
I cani di Sochi (Photo by Joe Scarnici/Getty Images)

Davvero bella la storia di un cane di Sochi, abbandonato e poi adottato insieme al suo migliore amico. E’ accaduto in Russia, nella città sede dei recenti giochi invernali, dove Marilyn era stata abbandonata nei pressi di un cantiere e poi ospitata in un canile insieme ad un’altra amica, chiamata Libby, trovata vicina ad un cassonetto. Un giorno una donna americana, Lauren, ha visto la foto di Marilyn e ne è rimasta folgorata, come riporta La Stampa. “Stavo cercando su internet un cane da adottare – racconta Lauren – Dopo la morte del nostro precedente quattro zampe, io e mio marito siamo rimasti per un anno sotto choc. Ma adesso avevamo voglia di far entrare un altro animale nelle nostre vite”. Da qui la decisione di adottare Marilyn, che però aveva legato con Libby al punto da diventare amiche del cuore: “Quando si sono incontrate è stato amore a prima vista – dice Anna Umansky, fondatrice e direttrice dell’organizzazione no profit Sochi Dogs: Extraordinary Strays – sono diventate amiche inseparabili”. Quando Lauren e suo marito hanno visto il cane di Sochi in una foto insieme alla sua Libby hanno chiesto di poterle adottare in coppia, una scelta che ovviamente è stata accettata con entusiasmo da Anna: “Già è difficile che vengano adottati direttamente nei canili, figuriamoci in coppia. Per noi questo è un piccolo miracolo”, ha affermato la direttrice. Splendido il commento di Lauren: “Quando le abbiamo viste insieme abbiamo capito che non potevamo dividerle. Come si fa a separare un’amicizia così forte?”