Home News Cane dorme con neonato: la tenerezza di un legame

Cane dorme con neonato: la tenerezza di un legame

CONDIVIDI

Un pitbull dorme con un neonato

cani e bambini
Ptbull con neonato

Questa dolce pitbull sa come prendersi cura amorevolmente di un bambino. L’esemplare di nome Belle è stata ripresa mentre riposa con un neonato poggiato sul suo petto.

Il cane è a pancia in su, mentre il bambino è sdraiato su di lui. Pochi secondi di una tenerezza incredibile che smentiscono i luoghi comuni su alcune razze considerate pericolose.

Purtroppo, è vero, in parte, che alcune razze sono più letali di altre e che tutti i cani hanno un’aggressività innata, collegata al loro istinto di sopravvivenza.

Tuttavia, tutto dipende anche dall’educazione, da come viene trattato il cane, dall’interazione con i padroni e la socializzazione dell’animale.

Nel filmato scorrono immagini davvero straordinarie che documentano gesti di affetto, di delicatezza e di amore di un cane nei riguardi di un neonato che riposa tranquillamente e non appare spaventato, anzi, al contrario, il bambino sembra apprezzare le premure di Belle che lo lecca, come per tranquillizzarlo e rassicurarlo. Un istinto materno del cane che supera le differenze di specie.

Insegnare ai bambini il rapporto con il cane

Purtroppo, le aggressioni dei cani ai bambini sono piuttosto frequenti. Gli esperti suggeriscono di non lasciare un bambino incustodito in presenza di un cane fino all’età di 10-12 anni. E’ importante che un bambino impari il linguaggio del cane, a rispettare l’animale e a capire come s’interagisce con la specie. E’ fondamentale che sia affiancato da un adulto che indichi al bambino i comportamenti del cane, insegnando a rispettare gli spazi dell’animale che non deve essere trattato come un giocattolo.

Alcune razze di cani sono più adatte per i bambini, tuttavia è stato ampiamente dimostrato come alcuni comportamenti tipici dei bambini potrebbero infastidire il cane che in generale reagisce per paura o di fronte ad una minaccia. Ad esempio, il tono stridente delle urla dei bambini possono infastidire il cane, così come i movimenti improvvisi. Prima di far interagire un cane con un bambino è importante conoscere il carattere dell’animale. Ogni cane è diverso dall’altro.

Leggi–> Come prevenire l’attacco di un cane ad un bambino

L’interazione tra un cane e un bambino è una piccola magia ma è importante che gli adulti anche in questo siano delle guide e dei maestri affinché si crei un rapporto speciale, fatto di complicità, fiducia e di gioco.

A loro volta, i bambini imparano a comunicare attraverso il canale dell’empatia, a responsabilizzarsi, a socializzare. Il legame con un animale domestico aiuta anche i bambini a migliorare la propria autostima. Un rapporto che contribuirà allo sviluppo equilibrato nella crescita psicofisica del minore.

Infine, la presenza di un cane fin dai primi mesi di vita di un bambino, come dimostrato da diversi studi scientifici ridurrebbe il rischio di allergie e di obesità.

Ti potrebbe anche interessare–> Bambini e animali: perché farli crescere insieme

C.D.

Amoreaquattrozampe è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI