Home News Cane ferito con arma da fuoco, coltello e cosparso di candeggina –...

Cane ferito con arma da fuoco, coltello e cosparso di candeggina – FOTO

CONDIVIDI
cane ferito
Winks, il cane ferito in maniera orribile ma che ora è stato salvato

Cane ferito con un colpo di arma da fuoco e delle coltellate. È stato anche cosparso di candeggina e poi abbandonato a morire in strada.

Un cane ferito e sottoposto ad una serie di maltrattamenti ha fatto parlare l’opinione pubblica ad Indianapolis. Si tratta di una delle più popolose e famose città degli Stati Uniti, celebre anche per la presenza dello storico circuito motoristico sul proprio territorio. Qui qualcuno ha pensato bene di sfogare tutta la propria frustrazione repressa colpendo un povero canne in mezzo agli occhi con un proiettile per poi pugnalarlo e lasciarlo così ferito in mezzo alla strada dopo averlo cosparso di candeggina. L’animale è stato ritrovato in misere condizioni nei pressi di un locale ufficio postale. Sanguinava dalle ferite ed era moribondo. Per fortuna un ufficiale della polizia si è interessato a lui durante un consueto percorso di pattuglia nell’area. Erano stati gli impiegati dell’ufficio postale ad avvertirlo di quanto stava succedendo.

“Era cosparso di candeggina dalla testa ai piedi, con sangue ovunque sul collo”, fa sapere l’agente. Ora che si è ripreso si relaziona agli umani con estrema dolcezza. Per cui non si ritiene che possa essere un eventuale sua indole aggressiva ad aver giustificato una simile aggressione. Lo stesso Elliott, questo il nome dell’ufficiale di polizia, ha scelto di adottare il cane ferito. Sua moglie Tiffany, un paramedico, è rimasta contenta di accogliere Winks in casa. Ma all’inizio si è lasciata andare in un pianto a dirotto, impietosita alla sua vista. È questo il nome che hanno scelto per lui. “Scodinzola e nutre un affetto profondo verso le persone”, afferma la donna. “È davvero sorprendente, nonostante tutto il male che gli hanno fatto”.

Cane ferito, è stato adottato e sarà curato

Uno dei due cani feriti

Il cane ferito però ha ancora un lungo percorso riabilitativo da compiere davanti a se. Nei prossimi giorni sarà sottoposto ad un necessario intervento chirurgico. Purtroppo perderà un occhio a causa del proiettile rimasto conficcato nell’esofago. Poi andranno ricucite altre ferite. Purtroppo le probabilità di rintracciare il mostro che gli ha fatto tutto questo sono molto scarse. Gli investigatori non hanno molte prove con cui lavorare. Elliott ha detto che nessuno ha chiamato il 911 per segnalare i colpi di arma da fuoco esplosi. E purtroppo tanti altri sono i casi come questo.

A.P.