Home News Cane in pericolo in una tubatura: le sue condizioni

Cane in pericolo in una tubatura: le sue condizioni

ULTIMO AGGIORNAMENTO 14:15
CONDIVIDI

Un cane è rimasto intrappolato in una tubatura, correndo più di un grave pericolo: le ultime notizie sulle sue condizioni.

cane in pericolo intrappolato
Cane in pericolo intrappolato in una tubatura interrata

Qualche giorno fa vi abbiamo raccontato di come i cani abbiano una tendenza naturale a mettersi nei guai o forse è il nostro mondo, per come lo abbiamo concepito per noi, ad essere un pericolo per loro. Dal rischio di prendere la corrente nelle nostre case a quello di essere investito da un’automobile se cammina da solo per strada i pericoli per un cane sono sempre molti.

Alcune situazioni spiacevoli sono prevenibili semplicemente rispettando le regole cittadine e non lasciando da soli i nostri cani. Il rischio di ingerire bigattini avvelenati si può scongiurare allenando il cane con un metodo semplice a non mangiare il cibo da terra per strada e nei parchi. 

In alcuni casi però interviene la fatalità come per un cane che è finito sul davanzale e non riusciva più a tornare indietro perché il vento ha spalancato la porta di casa. 

Cane in pericolo intrappolato in una tubatura interrata: il ruolo del proprietario e l’intervento dei Vigili del Fuoco

cane in pericolo Vigili del fuoco
Il cane in pericolo dopo l’intervento dei @ Vigili del Fuoco

Nei casi più gravi è necessario l’intervento dei Vigili del fuoco come nella storia che stiamo per raccontarvi. Un cagnolino, andando in giro da solo, è finito in una tubatura interrata e non riusciva più a liberarsi da solo. Il fatto è avvenuto a Castelfiorentino, in provincia di Firenze.

Sono dovuti intervenire i Vigili del Fuoco della città di Firenze per soccorrere lo sfortunato animale. Nell’operazione i pompieri hanno dovuto estrarre l’animale da terra senza rischiare di procurargli dei danni fisici: alla fine ci sono riusciti e lo hanno riconsegnato al proprietario. Non sappiamo se in questo caso si potrebbe configurare per il padrone del cane  il reato di mancata custodia, dato che i cani, come i bambini, sono considerati dei soggetti indifesi. 

Per approfondire le altre vicende di cui vi abbiamo accennato:

Teresa Franco

Amoreaquattrozampe è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI