Home News Cane investito a Campo nell’Elba, in gravi condizioni e senza padrone

Cane investito a Campo nell’Elba, in gravi condizioni e senza padrone

ULTIMO AGGIORNAMENTO 17:05
CONDIVIDI

Campo nell’Elba: gli agenti hanno scoperto che il cane investito da un’auto e che dopo l’incidente versava in gravi condizioni, non aveva più un padrone

cane investito
Rambo, il cane investito (Foto Facebook)

Durante la notte tra tra sabato 11 e domenica 12 luglio, un cane è stato investito da un’auto, uscendo all’improvviso da un cespuglio, a Campo nell’Elba.

I ragazzi a bordo del veicolo che ha investito il cucciolo, un Breton di 14 mesi, si sono immediatamente attivati per chiamare i veterinari ma, data la tarda ora, non erano riusciti nel loro intento, così hanno allertato i carabinieri.

Il giorno seguente, grazie al microchip del cane, le forze dell’ordine sono riusciti a risalire al proprietario e a rintracciarlo, scoprendo un amara verità.

Potrebbe interessarti anche: Cane investito da un’auto: cosa fare in attesa del veterinario – VIDEO

Rambo: il cane investito da un’auto rimasto senza padrone

rambo
Rambo, il cane investito (Foto Facebook)

Gli agenti hanno scoperto che il cucciolo di Breton si chiama Rambo e che, purtroppo, il suo proprietario era venuto a mancare dieci giorni prima dell’accaduto.
In seguito alla morte del padrone, il quattro zampe era stato affidato momentaneamente al figlio, che ha provveduto a far visitare il cane dal veterinario.

Purtroppo le condizioni di Rambo erano piuttosto gravi e il suo proprietario temporaneo non disponeva della possibilità economiche per farlo curare, arrivando così a valutare come opzione la soppressione del povero animale.

Ma i Carabinieri di Campo sono intervenuti per evitare il tragico epilogo e hanno contattato l’Enpa Isola d’Elba‎.

Potrebbe interessarti anche: Sid, il cane cieco e sordo, trovato legato alla catena in attesa del padrone

Il veterinario che ha visitato il cane ha provveduto a tranquillizzare il Breton, piuttosto sofferente, somministrandogli degli antidolorifici. Dalle radiografie è emerso che l’incidente aveva causato al cucciolo due fratture, una al femore, l’altra al bacino.

Considerata la complessità dell’operazione si è optato per trasferire Rambo presso una clinica a Cecina, Il quattro zampe, in seguito all’intervento, è stato consegnato all’Ente Nazionale Protezione Animali, che si occuperà di lui fino a quando non si sarà completamente ristabilito e potrà cercare una nuova casa.

M. L.