Home News Chiuso fuori dai padroni, cane labrador si getta dal balcone

Chiuso fuori dai padroni, cane labrador si getta dal balcone

CONDIVIDI

Cane si getta dal balcone dopo essere stato chiuso fuori

cane balcone
Cane lasciato in balcone

Ennesimo caso di negligenza nei riguardi di un cane di razza labrador che ha rischiato di morire tentando di salvarsi dal caldo torrido di questa estate.

L’esemplare era stato chiuso in balcone dai proprietari e si è gettato nel vuoto, facendo un salto di 4 piani di altezza di un palazzo a Torino. Il povero animale è atterrato su una automobile parcheggiata, rende noto la Lega Nazionale Difesa del Cane- Lndc, “e si è ferito gravemente alle zampe, ma fortunatamente è ancora vivo dopo essere stato soccorso da un passante”.

L’episodio ha tuttavia di nuovo acceso i riflettori sul tema.

La presidente della Lndc, Piera Rosati ha infatti voluto ricordare come “isolare un cane su un balcone o in giardino, senza interazione, è un maltrattamento silenzioso che troppo spesso passa sotto silenzio; in questo caso, col caldo di questi giorni, una vera e propria tortura. Ci vuole maggiore senso di responsabilità quando si prende con sé un animale”.

“In generale, comunque, c’è da chiedersi per quale motivo una persona decida di prendere un cane se poi deve tenerlo segregato in un balcone, isolato dal resto del nucleo familiare ed esposto a rischi di ogni genere. Anche se avesse avuto una copertura, cosa ancora da verificare, con questo caldo non sarebbe stata sufficiente a proteggerlo dall’afa”, ha aggiunto la Rosati, annunciando che l’associazione intende sporgere denuncia contro i proprietari, ricordando anche che “il Comune di Torino vieta espressamente, all’articolo 9, la detenzione permanente di animali su terrazze e balconi”.

“Non posso immaginare la disperazione di questo povero cane che ha preferito lanciarsi nel vuoto piuttosto che continuare a sopportare quel disagio intollerabile”, ha sottolineato la Rosati.

Il tema è all’ordine del giorno e, in assenza di una nuova norma nazionale, molti comuni stanno prendendo dei provvedimenti al riguardo come il comune di Torino, nel 2018, il Comune di Verona ha inasprito le pene per chi lascia il cane sul balcone.

Secondo quanto resto noto da Lorenzo Croce, presidente dell’Associazione Italiana Difesa Animali e Ambiente, “il problema dei cani  abbandonati al sole sui balconi,e più in generale dell’abbandono dei cani nei mesi estivi sbarca in consiglio comunale a Milano con una mozione urgente presentata dal consigliere Gabriele Abbiati della Lega  con la quale chiede un aggiornamento del regolamento di tutela degli animal”.

La mozione presentata dal consigliere chiede che sia vietato “la tenuta di animali di affezione sui balconi o a catena in spazi aperti senza adeguata copertura nelle ore del meriggio, prevedendo idonee sanzioni”.

C.D.

Amoreaquattrozampe è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News. Se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI.