Home News Angeli dei 4 Zampe Cane lasciato in un parcheggio con una nota: le sue condizioni erano...

Cane lasciato in un parcheggio con una nota: le sue condizioni erano scioccanti

CONDIVIDI
maltrattamento animali
Cane maltrattato abbandonato in un parco pubblico

Cagnolino trascurato per anni, abbandonato in un parco con una nota

“Non posso prendermi più cura di lui”. Una semplice nota, lasciata al fianco di un cagnolino di circa 4 chili. Una creatura fragile, gracile, che di certo non richiede molto impegno. Eppure, c’è chi è stato capace di ridurre questo piccolo essere in condizioni orribili.

Il cagnolino è stato trovato nel parcheggio di un centro commerciale, nei pressi della città di Baxter, in Carolina del Sud. L’animale era dentro un trasportino ed era spaventato. Al fianco del cane, qualcuno aveva lasciato una nota, nella quale c’erano scritte poche parole.

L’esemplare è stato portato presso il rifugio della Humane Society della contea di York. Tuttavia, quando lo staff e i volontari lo hanno visto non hanno fatto a meno di restare scioccati dalle condizioni di negligenza del povero animale.

cane ridotto uno scheletro

Cani maltrattati e abbandonati

Per ore i volontari hanno lavorato per rasare il pelo del cagnolino. Sotto al pelo trascurato, l’esemplare era scheletrico, aveva le unghie lunghe e diverse ferite sul corpo. Disidratato e anemico a tal punto che non è stato possibile effettuare un prelievo del sangue.

negligenza animali
Il cane vittima di negligenza

Il cagnolino, chiamato Milk (latte) presentava anche la frattura di un arto che non era mai stata curata. Purtroppo, dopo alcuni accertamenti dei veterinari, è stato stabilito che la zampa doveva essere amputata.

“È difficile da guardare, ma è la realtà”, scrive la Humane Society in un post con il quale ha lanciato un appello per individuare i responsabili dell’abbandono.

L’intervento all’arto al momento è stato sospeso, in quanto il cane è troppo debole per essere sottoposto ad un’operazione.

cane vittima di negligenza

Nel frattempo, sottolineano i volontari, Milk sarà trasferito presso uno stallo dove si spera potrà riprendere peso. Quando le sue condizioni saranno migliorate, Milk potrà essere operato e successivamente dato in adozione.

Per questa creature, il peggio è passato. Nessuno ha idea di quanti anni abbia passato nell’indifferenza più totale di chi si doveva prendere cura di lui. Gli occhi smarriti, impauriti che lentamente stanno conquistando fiducia nelle persone. Creature tradite nel loro animo e nel loro amore.

 

C.D.