Home News Cane maltrattato, l’avevano legato al lavandino da una settimana – FOTO

Cane maltrattato, l’avevano legato al lavandino da una settimana – FOTO

CONDIVIDI
cane maltrattato
Autumn, il cane maltrattato

Cane maltrattato ed abbandonato al proprio destino. Chi l’ha trovato non riusciva a credere ai propri occhi.

A Stockton, in California, il proprietario di un bar aveva sentito in maniera distinta i guaiti ed i gemiti di sofferenza di un cane maltrattato. Salendo al piano di sopra, dove era ubicato un appartamento disabitato da appena una settimana, l’uomo è incorso in una scioccante scoperta. Legato al lavandino del bianco c’era un piccolo quattrozampe dal pelo bianco, lasciato lì abbandonato a se stesso dai suoi vecchi proprietari. Secondo la locale associazione animalista Kate’s Rescue for Animals, l’animaletto – che è stato chiamato Autumn – era stato legato proprio da quelle persone, e non potrebbe essere altrimenti. Evidentemente desideravo disfarsene, non curandosi del fatto che in questo modo avrebbero inflitto grande dolore fisico e psicologico alla cagnetta.

“Era rimasta così, legata sotto ad un lavandino del bagno per una intera settimana, da sola, dopo uno sfratto – ha detto un volontario dell’associazione animalista. Autumn è stata lasciata con una ciotola di crusca all’uvetta come unica cosa da mangiare. Il cane abbandonato ha rimediato anche delle ferite purtroppo. E la cosa ha destato la commozione di chi ha provveduto a soccorrerla. L’animaletto è stato portato di corsa all’ospedale veterinario dei piccoli animali di Monte Vista, dove una banda stretta attorno al collo gli aveva provocato una grave lacerazione estesa. Autumn ha subito un intervento chirurgico di emergenza e nel collo è stato inserito uno scarico per evitare la formazione di liquidi.

Cane maltrattato, calpestato ogni diritto degli animali

Domenica scorsa il cane maltrattato ha dovuto essere ricondotto dal veterinario dopo che la sua temperatura corporea è aumentata. I dottori hanno curato il cane abbandonato con fluidi ed impacchi di ghiaccio, procedendo anche con la somministrazione di un altro antibiotico. Ma ben presto l’animaletto si è ripreso e chi se ne sta prendendo cura ha anche realizzato un video poi pubblicato sulla pagina Facebook dell’associazione animalista. Nel frattempo è stata sporta denuncia per abbandono e maltrattamento di animali alla locale stazione di polizia. Come prova sono state fornite le foto scattate ad Autumn nel momento della sua scoperta. Le autorità, tuttavia, hanno dichiarato che le lesioni erano dovute alla negligenza, non all’abuso. Intanto si registra un grosso traguardo in materia di diritti degli animali in Slovacchia. E speriamo che ovunque ne venga seguito l’esempio.