Home News Cane maltrattato, Polizia indaga e scopre coltivazione di marjuana

Cane maltrattato, Polizia indaga e scopre coltivazione di marjuana

CONDIVIDI
©Getty

Sequestro inaspettato da parte degli agenti di Polizia nel Triestino, i quali stavano indagando per un episodio relativo a presunti maltrattamenti ai danni di un cane ma hanno finito poi per scoprire una coltivazione illegale di marjuana. Il fatto è avvenuto a Muggia, in provincia della città giuliana. A questo epilogo si è giunti dopo una serie di elementi raccolti al termine di una indagine, nella quale erano emerse tracce che lasciavano presagire ad un utilizzo di sostanze vietate.

Ed infatti nel bagno di un appartamento sottoposto a perquisizione, i poliziotti hanno reperito delle piantine di marjuana con tanto di mini-serra allestita nel locale, grazie alla particolare disposizione delle lampade a led e di un improvvisato sistema di aerazione all’interno di un mobile. L’inquilino, un uomo di 38 anni, è stato denunciato dalle forze dell’ordine mentre gli stupefacenti e le piantine di marjuana sono state sequestrate. A Trani, in provincia di Bari, era stato invece un cane antidroga a sgominare una intera banda dedita al traffico illegale di sostanze vietate.