Home News Il cane ha mangiato l’uovo di pasqua: i pericoli e come comportarsi

Il cane ha mangiato l’uovo di pasqua: i pericoli e come comportarsi

ULTIMO AGGIORNAMENTO 16:16
CONDIVIDI

Cosa si deve fare se il cane ha mangiato l’uovo di pasqua o gli ovetti di cioccolato e quali sono i pericoli per la sua salute.

cane uovo di pasqua
Il cane ha mangiato l’uovo di pasqua: i pericoli e cosa fare (Foto Adobe Stock)

Con l’avvicinarsi del fine settimana e delle festività di Pasqua, l’ente benefico per i cani, Dogs Trust, ricorda ai proprietari di cani di tenere il cioccolato fuori dalla portata dei loro animali domestici. L’ente benefico vuole sensibilizzare l’opinione pubblica sul continuo rischio che il consumo di cioccolato comporta per i compagni canini.

The Dogs Trust afferma che puoi avere una Pasqua dog-friendly seguendo questi suggerimenti:

  • Non regalare mai al tuo cane uova di Pasqua e ovetti come regalo. Assicurati che anche i bambini capiscano il perché e aderiscano a questa regola;
  • Assicurati che il cestino dell’umido sia a prova di cane per impedire che mangi i residui di cioccolato;
  • Non lasciare mai uova e altri prodotti a base di cioccolato incustoditi, come eventuali torte o colombe farcite lasciate a raffreddare sulle superfici del piano di lavoro.
  • Tieni d’occhio il tuo cane mentre lo porti a fare la sua breve passeggiata affinché non mangi cibo potenzialmente dannoso.

Il cane ha mangiato l’uovo di pasqua: i pericoli per la sua salute e come comportarsi

cane cioccolato pasqua
Il cioccolato è un serio pericolo per il cane a Pasqua (Foto Pexels)

Josie Cocks, veterinario chirurgico del Dogs Trust, ha dichiarato: “Il cioccolato può essere velenoso per i cani, quindi i proprietari dovrebbero assicurarsi di tenerlo fuori dalla portata dei loro amici a quattro zampe“. Il cioccolato contiene la teobromina e la caffeina che il cane metabolizza lentamente rispetto all’uomo e che combinate possono provocare danni al sistema nervoso, al cuore, all’apparato gastroenterico e ai reni del cane.

Il cioccolato è maggiormente pericoloso se è puro e i cani di taglia piccola corrono rischi a partire da una quantità minore di cioccolato ingerito rispetto a quelli di taglia grande. L’avvelenamento da cioccolato può causare vomito, diarrea, sete eccessiva, eccitabilità, sbavature, convulsioni e potenzialmente insufficienza renale e cardiaca.

In questa tabella, fornita da ambulatorioveterinariogabbro.it, ci sono le quantità pericolose in base alla qualità generica del cioccolato e al peso dell’animale e i danni che rischiano di provocare (i dati possono variare in base alla salute del cane).

tabella quantità cioccolato cani
tabella quantità di cioccolato tossica per i cani (Foto @ambulatorioveterinariogabbro.it)

Se sospetti che il tuo cane abbia mangiato cioccolato, la prima cosa da fare è telefonare al veterinario che ti spiegherà come indurre immediatamente il vomito al cane.

Tamsin Durston, esperto in comportamento canino presso Dogs Trust, ha offerto alcuni suggerimenti per tenere il cane occupato a casa questa Pasqua.

“Fargli fare una caccia pasquale in giro per casa, che include prelibatezze per cani invece del cioccolato, è un ottimo modo per legare e dare al nostro cane molti stimoli. Puoi anche conservare la confezione dell’uovo di Pasqua e metterla a frutto costruendo un piccolo ostacolo, facendolo saltare sopra di esso, oppure nascondendo dentro i suoi giocattoli in modo che possa annusare”.

I proprietari di cani infine potrebbero costruire una tana pasquale in modo che il loro amico a quattro zampe abbia un posto accogliente e confortevole dove dormire.

Potrebbero interessarti anche:

T. F.