Home News Cane muore dopo 15 minuti dal decesso del padrone

Cane muore dopo 15 minuti dal decesso del padrone

CONDIVIDI

Cane si lascia morire dopo 15 minuti dalla morte del padrone

Uniti fino alla morte. Nulla avrebbe potuto separare Stuart e il suo cane Nero. Stuart Hutchison a soli 25 anni, da ben 8 anni, stava combattendo contro un tumore al cervello, diagnosticatogli nel 2011.

Nonostante, gli interventi chirurgici e le terapie di chemio, il cancro ha progredito. In questi anni, Stuart è riuscito a superare il dolore e i momenti più bui grazie al suo cane, un adorabile Bouledogue francese di nome Nero e alla compagna, Danielle di 22 anni, che ha sposato.

La coppia residente ad Alloa in Scozia aveva anche altri due cani. Nala e Amelia, due femmine alle quali si è aggiunto l’unico maschio, Nero che era un’unica cosa con Stuart.

Purtroppo, come riporta Metro.Uk, il decorso del tumore è peggiorato nell’ultimo anno e il cancro si è esteso alle ossa. A Stuart i medici avevano dato pochi mesi da vivere. Per questo, il giovane ragazzo ha deciso di trasferirsi a casa dei suoi genitori, per stare assieme a loro, l’ultimo mese di vita.

In un tempo che non è quello della realtà comune, ma probabilmente legato ad una dimensione più spirituale e animica, arrivò il fatidico giorno in cui Stuart è deceduto. Quel giorno, iniziò con gli occhiali rotti di Danielle. La giovane donna andò a casa dei genitori per recuperare l’altro paio. Quando Danielle tornò insieme al padre da Stuart, Nero stava male. Immediata la corsa dal veterinario. A Nero è stato diagnosticato un danno alla colonna vertebrale. Fino a quel giorno, il cane non aveva avuto mai nessun problema di salute.

Lo stesso giorno Stuart morì alle 13h15 e un quarto d’ora dopo, anche Nero. Sei anni di vita insieme. Il legame tra Nero e Stuart era qualcosa che andava oltre alla vita. Un legame fondato sull’amore. Nero era il custode della sua anima, della vita del suo padrone. Come se con la morte di Stuart avesse finito la sua missione. Quella di accompagnare Stuart e di aiutarlo a superare una malattia che lo ha portato alla morte.

Leggi–> Il cane e i suoi miti: da guardiano degli inferi a custode delle anime

Molti altri casi hanno testimoniato la fedeltà dei nostri compagni a 4zampe. Quell’amore che li porta a cercare fino all’ultimo respiro lo sguardo del padrone.

Esemplari che si lasciano morire dopo essere stati abbandonati o che continuano aspettare il padrone, nel luogo in cui è morto.

Leggi–> Rimini, Dobermann muore dal dolore dopo la scomparsa del padrone

C.D.
Amoreaquattrozampe è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News. Se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI.