Home News Cane muore dopo aver mangiato del pane tossico, la protesta della proprietaria

Cane muore dopo aver mangiato del pane tossico, la protesta della proprietaria

CONDIVIDI
cane muore xilitolo
Un cane muore dopo aver mangiato del pane contenente xilitolo. La rabbia della proprietaria

Il cane di una donna è morto dopo aver mangiato del pane contenente una sostanza tossica per i quattrozampe. Ora lei chiede un intervento deciso.

La proprietaria di un cane, un bell’esemplare di Labrador Retriever, si è rivolto ai social media per condividere la sua straziante storia. Purtroppo il suo amico a quattro zampe non c’è più.

Lei si chiama Melissa e su Facebook ha parlato di questa triste vicenda.

Questo allo scopo di aiutare altri animali. Il cane è morto dopo aver mangiato del pane tossico. Si chiamava Lucy. Melissa scrive su Facebook: “PER FAVORE CONDIVIDI ****. Sto scrivendo della mia cara Lucy. È morta ieri dopo aver mangiato del pane fatto con lo xilitolo. Per una serie di sfortunati eventi sorprendentemente è saltata sul tavolo e ha mangiato quella roba. Dopo poco tempo Lucy è entrata in completa insufficienza epatica. Ci sono state diverse infusioni di plasma ma non si è potuto fare niente per evitare una fortissima emorragia interna. Se io ed i miei cari avessimo saputo gli effetti che questa sostanza ha sui cani non saremmo mai stati così disattenti. Per cui è doveroso che vengano messi degli avvertimenti su alcuni prodotti”.

LEGGI ANCHE –> Cani avvelenati, ennesima strage nel territorio di Agrigento.

Cane mangia del pane tossico e muore, il messaggio della proprietaria

Melissa continua: “Abbiamo il cuore spezzato. Non sto dando la colpa a chi ha prodotto quel pane, ma sto chiedendo alla compagnia di mettere un avvertimento sulla confezione. Lucy è morta a soli cinque anni di vita, senza mai aver avuto dei problemi di salute in precedenza. Ed io non voglio che qualcun altro possa dover affrontare il nostro stesso dolore o un grande onere finanziario semplicemente perché non conosce o non capisce i rischi. Sento fortemente che un avvertimento di qualche tipo dovrebbe essere posto sulla parte anteriore o posteriore delle confezioni. Per favore, considerate seriamente la mia richiesta in onore della nostra amata Lucy e condividete questo post”.

La donna successivamente ha pubblicato un altro messaggio. “Ci è stato detto che questo sta diventando un problema molto più diffuso di quanto sembra. Difatti risulta che le cliniche veterinarie stanno avendo a che fare con molti più casi di avvelenamento di cani in relazione alla popolarità di questo prodotto,che è in crescita.

Lo xilitolo si trova anche nei burri di arachidi, che molti proprietari danno ai loro cani.

A.P.

Amoreaquattrozampe è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI.