Home News Angeli dei 4 Zampe Cane randagio si stava lasciando morire in un canale di scolo

Cane randagio si stava lasciando morire in un canale di scolo

CONDIVIDI
soccorso animali
Cane randagio

Si stava lasciando morire in un canale di scolo

Uno dei salvataggi più commoventi dell’organizzazione animalista Animal Aid in India. L’organizzazione è ormai nota in rete, grazie al canale youtube dove pubblica i diversi salvataggi di animali effettuati dai volontari. Immagini che raccontano storie di animali soccorsi per miracolo. Esemplari ai quali nessuno avrebbe mai dato una possibilità.

Grazie a questi video, l’organizzazione contribuisce anche a sensibilizzare l’opinione pubblica sul tema. Tanto che negli anni, Animal Aid è diventata un punto di riferimento per la popolazione che si rivolge sempre di più ai volontari.

In questo ultimo intervento, come sempre, i volontari sono giunti sul posto dopo una segnalazione. Mai e poi mai si sarebbe aspettati a trovarsi dinanzi ad una scena così drammatica.

Nel bel mezzo di un canale di scolo, tra i rifiuti e l’acqua sporca, era difficile notare il povero cane. Era magro e malato e non riusciva a reggersi in piedi. Quel povero esemplare era ormai ridotto uno scheletro, con la pelle divorata dalla rogna e infetta, circondato dalle mosche. Aveva probabilmente deciso di lasciarsi morire e forse non si sarebbe mai aspettato che qualcuno avrebbe fatto qualcosa per lui.

I volontari non hanno esistato un istante, lo hanno recuperato delicatamente dall’acqua sporca. Era disidratato e quando hanno cercato di metterlo in piedi, il cane è crollato a terra.

“Era così debole che sembrava quasi incosciente e incapace di reagire a ciò che lo circondava. L’abbiamo portato urgentemente all’ospedale di Animal Aid e abbiamo iniziato il nostro sforzo per stabilizzarlo nella speranza che si riprendesse”. Scrivono i volontari.

Le immagini che raccontano questo salvataggio sono davvero commoventi. Il povero randagio le prime settimane faticava a riprendersi. A distanza di settimane di trattamenti non aveva ancora recuperato le sue forze e non riusciva ancora a camminare.

Poi, finalmente, una mattina, si è alzato e ha iniziato a camminare. Da quel momento in poi, le sue condizioni sono migliorate fino a quando non è ricresciuto il pelo e quello che era un cane scheletrico si è trasformato in un bellissimo meticcio pieno di gratitudine nei riguardi di chi lo aveva salvato.

“Gli animali ci donano così tanto, siamo grati di poterli aiutare”. Concludono i volontari, spiegando come ogni giorno trovano la forza di proseguire grazie agli animali.

Ecco il video del salvataggio:

C.D.