Home News Cane ritrovato in Gran Bretagna: è giunto lì chissà come dalla Polonia

Cane ritrovato in Gran Bretagna: è giunto lì chissà come dalla Polonia

CONDIVIDI

cane ritrovato

Hanno suscitato grande tenerezza le immagini di un cane ritrovato con il musetto paralizzato. Si tratta di un Bulldog francese, ma il suo caso presenta delle particolarità rispetto ad altri casi analoghi. Infatti non si tratta di un semplice evento di un animaletto sparito di casa e spuntato a pochi chilometri di distanza. Questo quattrozampe, che presentava una situazione estremamente critica dal punto di vista della salute, è infatti sparito dalla sua casa in Polonia per essere ritrovato addirittura a Swansea, al confine tra Galles ed Inghilterra. Il cane ritrovato aveva una avanzata situazione di malnutrizione.

Si tratta di un maschio di 3 anni dotato di regolare microchip. Ed il fatto che vivesse in Polonia lo si è evinto dalle informazioni contenute dal microchip di cui era dotato. Portato in una clinica veterinaria del posto, qui i dottori gli hanno riscontrato la paralisi del muso, dei danni ad un occhio ed anche una infiammazione alle orecchie. Ora è stato rifocillato e ha ricevuto le cure del caso. L’augurio è che qualcuno possa farsi avanti per reclamarlo, altrimenti si proverà a metterlo in adozione. Ovviamente il fatto che il microchip gli fosse stato installato in Polonia risulta essere quantomeno sospetto. Non è possibile che da lì sia riuscito ad arrivare tutto solo in Inghilterra.

Cane ritrovato, ci si chiede come tutto possa essere avvenuto

Un altro aberrante episodio è invece avvenuto a Trieste. Si tratta dell’ennesimo caso in cui un cane viene abbandonato da persone che mai avrebbero dovuto fare qualcosa del genere. Nella fattispecie è stato un giovane di 33 anni a lasciarsi indietro un povero cucciolo di 3 anni. Il tutto senza provare alcun rimorso. Non ci aver perso il sonno dal momento che il cane era stato lasciato in totale solitudine da diversi mesi. L’animale era come rinchiuso in una prigione, privato dell’acqua, del cibo, della compagnia e della possibilità di potere anche camminare. Tutto intorno a lui c’erano i suoi stessi escrementi sul pavimento. A salvarlo sono stati gli agenti della polizia locale. Ed ora per il suo ex padrone, che nel frattempo è stato rintracciato, ci sono grossi guai in arrivo.

A.P.