Home News La fine di un incubo di Rocky: quante ne ha passate…

La fine di un incubo di Rocky: quante ne ha passate…

CONDIVIDI
Rocky – Foto Facebook “Aiutiamo Rochy”

Il cane Rocky non ha passato di certo un bel San Valentino: la sera del 14 febbraio è stato portato a Lamporecchio dal dottor Giovanni Giannetti, il veterinario che subito lo ha preso in cura. Si tratta di un cane di razza Cocker di appena 7 mesi di vita, che fino a qualche giorno prima sembrava vivere in quella che pareva essere una normale famiglia, in grado di dargli amore, affetto, coccole e cibo in quantità.

Invece la mattina del 12 è stato ritrovato in strada in condizioni molto gravi da alcuni vicini, i quali hanno subito allertato la Polizia municipale di Pieve a Nievole, il paese in provincia di Pistoia teatro di questa triste storia. Le forze dell’ordine stanno indagando su cosa possa essere successo per arrivare a questo punto, ma sembra verosimile che siano stati i suoi proprietari ad aver compiuto l’atto di violenza: si ipotizza che qualcuno possa averlo gettato fuori dalla finestra. E giovedì scorso il povero animale è stato sottoposto ad intervento chirurgico di urgenza per evitare che rimanesse zoppo.

Il dottor Giannetti in persona ha affermato che le condizioni di Rocky erano estremamente preoccupanti, con continui episodi di diarrea e vomito, lesioni gravissime al femore ed altre fratture lungo il corpo. L’operazione alla fine ha avuto esito positivo, ed ora Rocky dovrà restare in osservazione per una settimana, prima di decidere se trattenere ancora il quattrozampe in clinica.

Sempre a Pieve a Nievole tempo fa avvenne un altro grave episodio, durante il quale un uomo scagliò il cane della compagna fuori dalla finestra dopo una lite. Ora quel cane, di nome Lucky, sta bene e ha una nuova proprietaria.

Su Facebook è stata ideata una pagina per raccogliere fondi allo scopo di raccogliere soldi per poter pagare l’operazione alla quale Rocky è stato sottoposto. In più è possibile dare il proprio contributo all’interno dei negozi ‘Pet Mania’ di via Foscolo a Montecatini e ‘Doctor Computer’ di Piazza 27 Aprile a Pieve a Nievole.

Aiutiamo Rocky – Pagina Facebook