Home News Il cane che ha salvato la sua proprietaria chiedendo aiuto al netturbino

Il cane che ha salvato la sua proprietaria chiedendo aiuto al netturbino

ULTIMO AGGIORNAMENTO 15:53
CONDIVIDI

Sandy è un cane che ha salvato la sua proprietaria da una caduta chiedendo aiuto al netturbino di passaggio 

cane salva proprietaria aiuto netturbino
Sally, il cane che ha salvato la sua proprietaria chiedendo aiuto a un netturbino (Foto YouTube)

Un cane eroe: questo è Sandy, che ha salvato la sua proprietaria chiedendo aiuto al netturbino di passaggio. La donna in questione si chiama Gwendola, ha 88 anni e ha un’amica speciale al suo fianco. La storia arriva direttamente dalla California e testimonia come i nostri amici a quattro zampe siano spesso dei veri angeli custodi.

Gwendola cade e si fa male: ha bisogno di aiuto

cane aiuto netturbino salva proprietaria
Gwendola e Sandy (Foto YouTube)

La donna è uscita un giorno dalla sua porta di casa. La signora non ricorda come, ma sa di essere sicuramente caduta a terra. Gwendola infatti è inciampata ed è finita rovinosamente al suolo: una situazione che, per molte persone di una certa età, può risultare estremamente pericolosa.

La cagnolona Sandy era nei paraggi: si è accorta che la sua amica umana si era fatta male e che non era più in grado di alzarsi o di poter chiedere aiuto a qualcuno. Una situazione disperata, insomma, che l’animale ha saputo risolvere nel migliore dei modi, dimostrando tantissima intelligenza, sangue freddo e un amore smisurato nei confronti di Gwendola. Una storia che ricorda un episodio successo in Italia, in cui un cane ha salvato un uomo da un malore. 

Il cane ha salvato la sua proprietaria chiedendo aiuto al netturbino

cane salvato proprietaria aiuto netturbino
Sandy chiede aiuto al netturbino (Foto YouTube)

A quel punto, Sandy ha capito cosa doveva fare: andare a cercare aiuto. Proprio in quel momento passava vicino alla casa della donna un netturbino, Kirk. Il cane, su indicazione di Gwendola, è andato ad attirare l’attenzione dell’uomo, impegnato nello svuotamento di alcuni bidoni dell’immondizia. Una scena ripresa dalle immagini di alcune telecamere di sorveglianza e raccontata dalla stessa 88enne nel video qui sotto.

La cucciola ha abbaiato e ha indicato a Kirk dove si trovava la sua amica umana bisognosa d’aiuto. Una volta ritrovata la donna, il netturbino ha aiutato la signora ad alzarsi. Gwendola stava tutto sommato bene: aveva preso un grosso spavento, ma per sua fortuna non ha riportato nessuna frattura.

Se tutto si è risolto per il meglio, però, è solo merito di Sandy: la cucciola ha dimostrato che il cane continua ad essere il migliore amico dell’uomo aiutando la sua anziana proprietaria quando questa si è trovata in un momento di estrema difficoltà. Del resto si sa che i quattro zampe farebbero qualsiasi cosa pur di aiutare i loro amici umani.

Ti potrebbe interessare anche: Sondrio: un uomo cade in uno scavo, viene salvato dal suo cane

Matteo Simeone