Home News Scappa dalla padrona per salvare un cane impigliato nei fili elettrici

Scappa dalla padrona per salvare un cane impigliato nei fili elettrici

CONDIVIDI

Teo è il nome del piccolo meticcio che nella giornata del 5 settembre 2019 è scappato dalla supervisione della sua padrona  per salvare la vita di un segugio.

Foto dei vigili del fuoco Piove di Sacco , Teo il meticcio che ha salvato la vita del segugio

Piove di Sacco nella provincia di Padova, Teo era scappato mentre era a passeggio con la sua amica umana, dirigendosi in tutta fretta verso un terreno con l’erba molto alta.

Ha corso per circa 200 metri con la sua padrona che lo rincorreva mentre lei continuava a chiedersi il perché della folle corsa del suo cane verso quella direzione.

Dopo l’estenuante inseguimento, Teo si è fermato in un punto preciso. Con stupore, la padrona ha visto di fronte a sé un cane: un segugio incastrato tra alcuni cavi elettrici che non riusciva neanche a muoversi.

Era disidratato e affamato. Il povero segugio probabilmente era rimasto involontariamente incastrato tra alcuni  fili elettrici da diversi giorni.

Vigili del fuoco foto repertorio

potrebbe interessarti anche—>Cane salvato, si era perso ed era disidratato e denutrito ; FOTO

La donna ha cercato di soccorrerlo in ogni modo possibile ma non riuscendo da sola è stata costretta a contattare i vigili del fuoco per farsi aiutare. Il cane era infatti impigliato dai fili che non ne permettevano i movimenti.

All’arrivo dei vigili del fuoco,  il cane era completamente attorcigliato. I vigili con molta cura e pazienza sono stati in grado di liberare il segugio e di prestare le prime cure al piccolo.

Il segugio liberato dai fili grazie al ritrovamento avvenuto grazie a Teo, foto vigili del fuoco

Gli hanno dato da bere e lo hanno coccolata per rassicurarlo mentre Teo il piccolo meticcio che lo ha trovato non si è mai allontanato dal cane intrappolato accertandosi che il segugio stesse bene.

Non lo ha mai perso di vista dal ritrovamento ed è rimasto al suo fianco finché i vigili non lo hanno liberato.

Il segugio è stato successivamente trasportato in una clinica veterinaria per le cure e per accertare le condizioni di salute, sfortunatamente il cane non è provvisto del microchip identificativo e sarà quindi molto difficile individuare il proprietario.

Al momento sono diverse le ipotesi sul caso: se il segugio sia rimasto impigliato e per cercare di scappare sia rimasto intrappolato senza via di fuga o se qualcuno l’abbia legato in quel modo per non permettere al cane di andare via dal terreno.

L.L.

potrebbe interessarti anche—>Il cane Peppino trovato col muso dilaniato da un petardo ; VIDEO

potrebbe interessarti anche—>Cagnolino abbandonato dalla padrona, ;Scappava sempre, non ne potevo più; ; VIDEO

Amoreaquattrozampe è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News. Se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI.