Home News Cane scoperto in un bagno chimico grazie ad una folata di vento

Cane scoperto in un bagno chimico grazie ad una folata di vento

Una donna ha scoperto un cagnolino abbandonato in un bagno chimico grazie ad un colpo di vento. La folata ha aperto la porta della toilette mostrando il cucciolo in pericolo

cane abbandonato bagno chimico
Il cane scoperto in un bagno chimico (Foto Facebook)

Un povero cucciolo è stato crudelmente abbandonato in un luogo dove sarebbe stato difficile ritrovarlo, designando il suo destino. Il terribile episodio è avvenuto lo scorso ottobre a Brunswick, una città degli Stati Uniti d’America.

Una donna stava passeggiando nei pressi di un edifico abbandonato. La struttura, che prima ospitava degli uffici, da circa una settimana era completamente desolata e nelle sue vicinanze vi era un bagno chimico.

Un colpo di vento improvviso ha spalancato la porta della toilette, lasciando intravedere qualcosa. La giovane si è avvinata per controllare e si è trovata davanti ad una scena inattesa: un cagnolino era stato lasciato al suo interno.

Cagnolino abbandonato in un bagno chimico, una donna lo trae in salvo

cagnolino scoperto bagno chimico
Il cane scoperto in un bagno chimico (Foto Facebook)

Il cane era stato posizionato in una zona stretta e sporca e lasciato lì chissà per quanti giorni. In tutto quel tempo il cucciolo è rimasto bloccato all’interno della toilette senza cibo né acqua.

Nonostante le sue gravi condizioni, il quattro zampe è riuscito a resistere. E grazie a quell’incontro fortuito, finalmente qualcuno si era accorto di lui ed era giunto in suo soccorso.

Al cagnolino, che si suppone abbia cinque anni, è stato dato il nome di Rusty. Il piccolo è stato condotto d’urgenza in una clinica veterinaria.  Le condizioni del Fido, erano così gravi che il veterinario aveva proposto di ricorrere all’eutanasia per evitargli ulteriori sofferenze.

Ma la soccorritrice dell’animale si è opposta alla scelta del veterinario, quel povero cucciolo che aveva lottato con tutte le sue forze per sopravvivere meritava di avere una possibilità. Così Rusty è stato trasferito in un’altra clinica per ricevere le opportune cure.

Un coordinatore della Glynn County Animal Control ha dichiarato che probabilmente il responsabile dell’abbandono dell’animale è un residente della zona, in quanto era a conoscenza del cantiere deserto e ha approfittato dell’assenza degli operai per compiere il crudele gesto.

L’organizzazione ha raccontato la storia di Rusty sulla propria pagina Facebook, scatenando l’ira degli utenti nei confronti dell’individuo che ha compiuto l’orribile gesto.

Anche la Humane Society of the United States è intervenuta per dare il proprio contributo alle indagini in corso, offrendo una ricompensa di $ 5,000 per chiunque fornisca informazioni utili ad identificare il colpevole.

Nel frattempo le condizioni di Rusty sono nettamente migliorate e appena possibile verrà cercata una famiglia amorevole a cui affidarlo.
M. L.