Home News Cane sepolto vivo aspetta che finiscano prima di piangere

Cane sepolto vivo aspetta che finiscano prima di piangere

La tristissima e bruttissima vicenda sembra essersi svolta nei pressi di Parigi a Carrieres-sur-Seine dove un’uomo senza cuore ha sepolto vivo  il proprio cane .

Cane sepolto vivo
Cane sepolto vivo (Foto Facebook)

La vicenda accaduta alcuni anni or sono fa ancora scalpore per la pena irrisoria nei confronti dell’uomo che ha compiuto questo ignobile gesto.

Il cane sepolto vivo

Cane sepolto vivo
Cane sepolto vivo (Foto Facebook)

Una dolce cagnolina di razza bulldog di circa 10 anni di nome Athena era stata sepolta viva in un parco, nessuno aveva sentito i suoi lamenti , la piccola era infatti talmente buona ed educata da aspettare che il proprietario che stava commettendo il gesto ignobile finisse prima di iniziare a piangere.

Fortunatamente quando finalmente il crudele uomo andò via abbandonando il cane sepolto vivo sotto una terra fine e grigiastra, pensando di averla scampata, un passante udì alcuni flebili lamenti e noto i terreno leggermente rialzato.

Così si avvicino e con enorme delusione vide il cane sommerso dalla terra che respirava a fatica , cosi, con l’aiuto del cane che stava portando a spasso decise di tirarla fuori e di portarla in salvo.

L’uomo contatto immediatamente le autorità che rintracciarono il proprietario di Athena che affermò di essere completamente estraneo ai fatti. Secondo quanto raccontato dal ragazzo di soli 21 anni il cane era scappato e lui non l’aveva semplicemente cercato .

Secondo i veterinari che subito dopo l’accaduto hanno visitato la dolce cagnolina tutto ciò che è stato raccontato dal 21enne non corrisponderebbe al vero, è infatti altamente improbabile  dato che il cane è molto educato e soffre di artrite.

La sepoltura della povera Athena scatenò la coscienza di moltissime persone che  misero alla gogna il ragazzo sui social per  il gesto ignobile di aver sepolto vivo il cane tradendo la sua fiducia e soprattutto per avergli fatto del male  .

Il cane infatti al suo ritrovamento era immobile  sotto shock ma Pedro Dinis continuò a scavare per tirarla fuori. Dopo il racconto dell’uomo sui social che ricevette più di 179 mila condivisioni, si scateno una polemica accompagnata da una raccolta firme con il quale si chiedeva di condannare il ragazzo con il massimo della pena sia detentiva che pecuniaria.

Furono raccolte oltre 130 mila firme e l’uomo rischiava di dover sborsare quindi circa 30.000€ di multa oltre a dover passare 2 anni in carcere.

A distanza di tempo si è scoperto però che nonostante le insistenti richieste delle persone che lo volevano condannato al massimo della pena, per l’orribile e raccapricciante gesto, il ragazzo è stato condannato solo a 8 mesi di libertà vigilata e a pagare una sanzione di 1000€.

Una punizione veramente irrisoria se si pensa al trauma che il cane ha subito o se si pensa che il cane se non fosse stato ritrovato da Pedro Dinis sarebbe morto.

In tutta questo orribile storia fortunatamente vi è un lieto fine, Athena infatti non è tornata tra e grinfie di quell’uomo che già le aveva fatto del male, ma è stata adottata dalla famiglia fondatrice della S.o.S Dogue de Bordeaux dove ora conduce una vita tranquilla e serena coccolata e amata.

Potrebbe interessarti anche:

L.L.