Home News Cane sepolto vivo sotto l’asfalto dagli operai – VIDEO

Cane sepolto vivo sotto l’asfalto dagli operai – VIDEO

CONDIVIDI
cane sepolto vivo
(screenshot video)

Un terribile episodio, documentato da un video, arriva dall’India: un cane è stato sepolto vivo sotto l’asfalto dagli operai.

Dall’India arriva una terribile notizia: alcuni lavoratori hanno costruito una strada su un cagnolino. Questi è morto in agonia dopo che il catrame bruciato è stato versato sopra di esso e un rullo lo ha appiattito. Sembra che il cane dormisse. L’accaduto ha scatenato un’ondata di rabbia contro i lavoratori. La notizia viene riportata dal Daily Mail online.

Leggi anche –> India, protesta dei parlamentari contro randagismo: uccidono una decina di cani per strada

L’agonia del cane sepolto vivo

L’animale morì in agonia dopo che il catrame bruciato fu versato su di esso durante il lavoro su una superficie stradale vicino a Taj Mahal nella regione di Agra. Gli attivisti dicono che il cane era addormentato e, piuttosto che essere cacciato, fu sepolto vivo prima di essere appiattito da un rullo. L’equipe di lavoratori ha poi lasciato l’animale semisepolto sulla strada prima di essere individuato da pendolari sconvolti la mattina del 13 giugno.

Il povero cane era ancora vivo con le zampe posteriori intrappolate nel catrame appena posato. La residente locale Virendra Singh ha detto: “Le zampe del cane erano sepolte sotto il catrame e si stava contorcendo in agonia. Gli operai hanno rifiutato di rompere la strada per rimuoverlo. Il cane è morto poco dopo”.

Leggi anche –> India, brutalità indicibile: intera cucciolata lapidata a morte

Le proteste per la morte del cane

Un gruppo di residenti locali e attivisti per i diritti degli animali si sono riuniti sul luogo dell’incidente e hanno organizzato una manifestazione contro il Dipartimento dei lavori pubblici (PWD), che è responsabile del lavoro su quel tratto di strada. Ma i funzionari del PWD danno la colpa a un’azienda privata a cui il lavoro è stato esternalizzato.

I manifestanti arrabbiati hanno sequestrato i veicoli della ditta costringendo a fermare i lavori, in quel modo un rappresentante senior dell’azienda è dovuto arrivare sul posto. Ha espresso rammarico per l’atto disumano e ha portato in una scavatrice per rimuovere la carcassa del cane. L’ufficiale della stazione di polizia di Sadar, Narendra Kumar, ha detto che una denuncia è stata registrata contro la ditta che stava effettuando i lavori di riparazione.

Leggi anche –> India, costringe la moglie a fare sesso col cane: arrestato

GUARDA VIDEO

Immagini non adatte a un pubblico sensibile

GM