Home News Cane terrorizzato in canile: da oltre un mese si nasconde nel box

Cane terrorizzato in canile: da oltre un mese si nasconde nel box

CONDIVIDI
cani canile
Cane terrorizzato in canile

Cane lasciato in canile, da oltre un mese si nasconde nel box

A volte basta una semplice fotografia per raccontare il terrore che provano i cani nell’essere abbandonati. Sono sufficienti poche immagini, alcuni frame, per capire il disorientamento, la paura e il sentimento di delusione che li attanaglia quando vengono lasciati dai padroni.

Non capiscono perché, dal giorno all’indomani, si trovano in un luogo sconosciuto, dove c’è solo il dolore di altri simili.

Nonostante le cure e le attenzioni dei volontari, molti esemplari non riescono a superare l’abbandono. Vivono nella paura e sono sfiduciati nelle persone.

Le loro reazioni sono state documentate in diverse occasioni e diffuse tramite post di denuncia e di sdegno.

Leggi anche–> La reazione dei cani abbandonati: le immagini raccontano il dramma

Abbandono cani

Esemplari che trovano conforto con il giocattolo, lasciato dal padrone al quale si aggrappano perché ha ancora un’odore famigliare. Cani che si lamentano e si dimenano quando vedono allontanarsi la persona alla quale avevano promesso fedeltà. Cuccioli terrorizzati nel ricevere una prima carezza.
In questo scenario di sofferenza, non mancano i casi di cani che si nascondono nel box e che temono la presenza dei volontari. Come nel caso di Molly, una giovane esemplare di pastore tedesco, di circa un anno, lasciata dal padrone al canile Los Angeles – Lancaster Animal Care Center.

Una giovane volontaria colpita dal terrore di Molly ha condiviso in filmato straziante che racconta la paura e la desolazione di quella povera cagnolina.

Dopo un mese dall’abbandono, Molly non si rassegna e non accenna in nessuno modo di fidarsi dello staff.

“Questa cucciola ha il cuore spezzato. A distanza di un mese dall’abbandono, continua a nascondersi sotto alla sua cuccia nel box”.

Scrive la volontaria diramando l’appello per la sua adozione. La donna ha poi aggiunto di aver provato ad avvicinarla, ma Molly, spaventata dall’ambiente e dagli estranei, si allontana per non farsi vedere né prendere.

Immagini che raccontano il trauma di molti cani, storie all’ordine del giorno che dovrebbero far riflettere e rendere le persone più responsabili.

 Guarda il video della povera Molly in canile:

C.D.

Amoreaquattrozampe è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI.