Home News Cane resta con la testa bloccata nel muro, intervengono i vigili del...

Cane resta con la testa bloccata nel muro, intervengono i vigili del fuoco

ULTIMO AGGIORNAMENTO 15:59
CONDIVIDI

A Tucson, in Arizona, un cane è rimasto con la testa incastrata nel muro. In suo soccorso sono intervenuti i vigili del fuoco

cane testa incastrata
Il cane con la testa incastrata nel muro (Foto Facebook)

Un tenero quattro zampe in difficoltà si è ritrovato con la testa bloccata nel muro. Probabilmente il cane sara stato incuriosito da qualcosa e avrà in maniera avventata introdotto il suo musetto all’interno di uno spazio aperto tra i blocchi di calcestruzzo, restandoci incastrato.

Potrebbe interessarti anche: Vigili del fuoco intervengono per domare un incendio e trovano un cane

Resta con la testa incastrata nel muro, il salvataggio di un cane

cane vigili fuoco
I vigili del fuoco che intervengono in soccorso del cucciolo (Foto Facebook)

La vicenda è accaduta a Tucson, in Arizona circa due settimane fa. Un cane randagio aveva bisogno di aiuto perché non riusciva più a estrarre la testa da una fessura presente tra dei blocchi di calcestruzzo. Per fortuna in suo soccorso sono intervenuti i vigili del fuoco della Rural Metro Fire e un’organizzazione di salvataggio animali, la Pima Animal Care Center.

Secondo quanto riportato dall’associazione, dopo alcuni tentativi falliti di liberare la cucciola è stata allertala la Rural Metro Fire – Pima County che, giunta in loco, si è resa subito conto che l’unico modo per liberare il quattro zampe era rompere i blocchi.
Così i mattoncini che tenevano il Fido intrappolato sono stati distrutti e il cane è tornato libero. La Pima Animal Care Center, sulla sua pagina Facebook, elogia l’ottimo lavoro eseguito dal capitano Pittenger e dalla sua squadra.
E così dopo essere stata messa in salva la cucciola, è stata condotta nel rifugio per essere accudita. La piccola non avrebbe mai immaginato come sarebbe cambiata la sua vita dopo il suo recupero.

Cosa non proprio banale, adesso la cagna ha un nome: Cinder. Il rifugio si è occupato di rimettere in sesto l’animaletto. Dato che la cucciola ha un passato da cane randagio, l’organizzazione ha atteso alcuni giorni nel caso in cui il suo ipotetico proprietario arrivasse a reclamarla, per poi attivarsi per trovarle una nuova casa.

Non molto tempo dopo una famiglia si è offerta di darle amore e una sistemazione definitiva. Ora la nuova vita di Cinder è così.

cinder cane
La nuova vita di Cinder (Foto Facebook)

M. L.