Home News Angeli dei 4 Zampe Cane troppo stressato per essere adottato

Cane troppo stressato per essere adottato

CONDIVIDI
ansia separazione cane
Snoop, il cane stressato

Cane abbandonato insegue auto del padrone

Le immagini del suo abbandono hanno fatto il giro del mondo e commosso milioni di persone. Numerosi vip, tra i quali il rapper americano Snoop Dog avevano fatto richiesta di adozione.

Snoop Dogg colpito dalla storia di un cane abbandonato che porta il suo nome

Il cane chiamato Snoop è un bellissimo esemplare di razza Staffordshire bull. La sua storia rimbalzò in rete per il modo in cui venne abbandonato, a ridosso di Natale, a Stoke-on-Trent nel Regno Unito. La scena venne ripresa da telecamere di sorveglianza di un incrocio stradale. Nel filmato si vede chiaramente il padrone che fa scendere Snoop per poi ripartire con l’auto, lasciando l’animale in mezzo alla strada che si è messo ad inseguire l’automobile del padrone.

L’esemplare venne fortunatamente recuperato dalla Società di Protezione animali (Rspca) che diramò il video dell’abbandono sui social, sollevato un’ondata d’indignazione e di critiche.

Il video colpì il cuore degli utenti e anche di personalità note. Tuttavia, la Rspca ha respinto le richieste di adozioni in quanto il cane era troppo stressato.

A distanza di un mese, la storia di Snoop continua a commuovere e molte persone stanno chiedendo di poterlo adottare. Per il cane non è ancora il momento. Infatti, la portavoce della Rspca Rachel Butler ha spiegato alla Bbc che “il personale che si sta occupando di lui, ha scoperto che Snoop soffre di uno stato d’ansia legato alla separazione dal padrone”.

Leggi anche–> Cani: ansia da separazione. Come riconoscerla e cosa fare

“Non è sorprendente se si pensa a cosa sia accaduto al cane. Stiamo tutti lavorando per tranquillizzare il suo stato”. Ha poi garantito la Butler.

I volontari e gli esperti si stanno confrontando per valutare Snoop e il modo con il quale poter dare una famiglia adeguata alle sue esigenze. Ciò comporta un lungo periodo di riabilitazione. Tuttavia, i volontari sono certi che le persone non si dimenticheranno di Snoop e che non appena sarà in grado di andare in una nuova famiglia, c’è chi vorrà ancora amarlo.

 Ecco il post con gli aggiornamenti sulle condizioni di Snoop

Ti potrebbe interessare–> Il trauma nel cane: dall’abbandono agli abusi e maltrattamenti

C.D.