Home News Cane ucciso dalla padrona per un incredibile, tragico errore

Cane ucciso dalla padrona per un incredibile, tragico errore

CONDIVIDI

©Getty

Una tragedia è avvenuta una settimana fa a Nova Milanese, dove un povero cane è andato incontro ad un tragico destino a causa di una sfortunatissima fatalità. Una donna e la sua bambina di 3 anni erano in compagnia del loro bellissimo Shiba-Inu quando, al momento di salire in auto, la 37enne pensa di assicurare per bene il seggiolino posteriore dove alloggiare la piccola. Nel fare ciò ha legato in maniera incauta il cane allo specchietto retrovisore della vettura dal lato destro.

Purtroppo poi la distrazione ha fatto si che questa persona dimenticasse di aver legato l’animale alla propria macchina: la donna infatti è partita, rimuovendo completamente il pensiero del quattrozampe tenuto fermo all’esterno, in quella che era diventata una trappola mortale. Dopo diverse centinaia di metri percorse in questo modo, un tonfo attira l’attenzione della donna, che percepisce immediatamente ciò che è successo. Per lei dev’essere stato come prendere coscienza al risveglio da un sogno…un brutto sogno. Purtroppo per lei e per il cane era tutto reale.

L’animale era ormai stremato e non è riuscito ad evitare di finire sotto alla ruota della macchina stessa alla quale era legato: l’impatto è avvenuto in una curva molto marcata. La donna si è poi rivolta sconvolta alla Polizia Locale, non riuscendo a perdonare a se stessa questo incredibile errore. Adesso le sue responsabilità saranno vagliate dalla Procura di Monza, nonostante sia chiaro che il tutto è accaduto per una tragica fatalità. E per un cane che purtroppo se ne va via per sempre, eccone altri che si rifanno vivi dopo anni.