Home News Cani maltrattati, era solo un chihuahua: disidratato e ridotto pelle e ossa

Cani maltrattati, era solo un chihuahua: disidratato e ridotto pelle e ossa

CONDIVIDI
cani maltrattati
il piccolo David, il giorno in cui è stato ritrovato

Senza peli, ridotto pelle ed ossa era solo un chihuahua, una piccola creatura indifesa.

Alla vista di quell’esemplare chiamato David, il cuore dei volontari si è infranto. “Non eravamo preparati a vedere quello che abbiamo visto oggi”, hanno commentato in un post pubblicato sulla pagina dell’associazione Paws4Survival Rescue Inc. Le immagini di una creatura scheletrica, priva di peli, tremolante che si regge appena in piedi. Eppure, questa tenera creatura aveva un proprietario che è stato così incurante da ridurla in quelle condizioni.

cane maltrattato
il piccolo David

“Abbiamo il cuore spezzato perché temiamo che non ce la faccia. Ci chiediamo perché il proprietario non abbia fatto nulla per lui?”, commentano i volontari, chiedendo giustizia.

Il cane è stato sequestrato a Puerto Rico e trasferito presso una clinica veterinaria, a spese dell’associazione americana. L’animale era gravemente disidratato e stava morendo di fame. Una condizione indegna per una creatura così delicata che ha dimostrato di essere un vero combattente. Dalle immagini si vede chiaramente la sofferenza alla quale era stato condannato.

cane maltrattato
David, il cane ridotto pelle ed ossa

Cani maltrattati, catena di solidarietà

Per fortuna, il cane ha risposto ai trattamenti e lentamente ha recuperato le sue forze. Dagli aggiornamenti si vede David circondato dall’affetto dei volontari, seguito in ogni istante nel suo recupero. Ed è così che una volta ristabilito, i volontari sono andati a prendere il piccolo David.  Tuttavia, come sempre accade in questi casi, ci sono stati dei piccoli problemi e solo quando è stato possibile, i volontari sono andati a Puerto Rico dove hanno preso David per portarlo in aereo nel New Jersey. Ad attenderlo vi era una famiglia affidataria che lo terrà con sé per la degenza in attesa di un’adozione.

Le fotografie di questo cane non solo raccontano l’orrore dell’indifferenza di proprietari irresponsabili, ma anche la solidarietà di chi si prodiga per aiutarli. Ridurre una creatura così fragile in queste condizioni è sicuramente un gesto barbaro e crudele.

A distanza di giorni David ha anche cominciato a camminare. Nel giro di una settimana la sua vita era fuori pericolo. Basta poco per salvarli eppure in molti, muoiono per l’indifferenza dei molti.

C.D.
Le condizioni in cui è stato ritrovato David

Aggiornamenti del piccolo David