Home News Due cani cadono in un buca profonda: salvati all’ultimo istante

Due cani cadono in un buca profonda: salvati all’ultimo istante

ULTIMO AGGIORNAMENTO 12:22
CONDIVIDI

Due cani, esattamente un pastore australiano e un meticcio, cadono dentro una buca molto profonda: vengono salvati all’ultimo istante, dopo essere rimasti al freddo e al gelo.

cani salvati buca
Uno dei due cani con un soccorritore dopo il salvataggio all’interno della buca (Fonte Facebook)

L’autunno avanza dirompente. A parte la situazione Covid-19, che tiene tutti in allerta e rigorosamente a casa per prevenire il contagio, le temperature si abbassano vertiginosamente. Questo comporta il fatto che, soprattutto nei paesi e nella città del nord, la nebbia avanzi senza “paura”.

Non solo al Nord Italia, ma un po’ in tutte quelle zone di montagna, ove l’umidità lascia spazio alla nebbia e la visibilità non è delle migliori. In più anche il freddo. Se il rischio è tanto per noi esseri umani, lo è altrettanto anche per i nostri amici a quattro zampe. I quali possono incappare in circostanze anguste e davvero pericolose.

Molto spesso questo tipo di situazioni si manifestano fuori le mura domestiche. Basta allontanarsi di poche centinaia di metri e lo “scherzetto” è servito. Come stava per accadere in quel di Parma, esattamente nel comune di Corniglio, ove un pastore australiano e un meticcio sono incappati in una brutta vicenda, che poteva rivelarsi davvero fatale, nel senso brutale del termine.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE QUESTO ARTICOLO: Cane, caduto in una buca, viene trovato due giorni dopo grazie ad uno snack

Salvati all’interno di una buca: i due cani era al freddo e al gelo in condizioni critiche

carabinieri
Carabinieri (Foto Facebook)

Come detto poc’anzi, per i nostri amici a quattro zampe, il pericolo si può trovare, spesso e volentieri, fuori le mura domestiche. Ove, purtroppo, rimangono indifesi e vittime di agguati. Altre volte, invece, basta una svista e si cade dove prima si pensava poter mettere le zampe al sicuro.

Siamo a Corniglio, un piccolo comune Italiano, in provincia di Parma, con quasi 2.000 abitanti. Ma non sono i cittadini del posto a fare notizia, bensì due “compagni”, due amici: un pastore australiano e un meticcio, entrambi, purtroppo, finiti in buca ben coperta dal fogliame poco prima della caduta.

I cani non hanno fiutato il pericolo, così ci sono finiti dentro con tutte le scarpe, o meglio, le zampe. La padrone, non vedendoli nel giardino di casa, si è da subito allarmata e ha iniziato le ricerche chiamando anche le autorità competenti. Grazie all’aiuto di quest’ultime, e cioè dei Carabinieri della Stazione di Corniglio assieme agli uomini della Protezione Civile “SOS Dog Rescue” di Langhirano, i cani sono stati ritrovati in fondo alla buca poc’anzi citata.

Il più grande, cercando di venirne fuori con la propria forza, era rimasto impigliato a delle piante rampicanti, che lo stavano quasi per strozzare. Una volta tirati fuori erano infreddoliti e impauriti, ma si sono lasciati aiutare, in tutto e per tutto, dai soccorritori. Questa delle buche o dei dirupi non è la prima storia che riportiamo. Molto spesso i cani finiscono nei dirupi e salvarli non è così semplice. Per questo motivo bisogna fare attenzione quando li vediamo allontanarsi da casa, soprattutto in un determinato periodo dell’anno, dove la visibilità è molto più scarsa.

Davide Garritano