Home News Cani smarriti, alle Hawaii salvati due quattrozampe dopo 10 giorni durante l’eruzione...

Cani smarriti, alle Hawaii salvati due quattrozampe dopo 10 giorni durante l’eruzione – FOTO

CONDIVIDI
animali eruzione vulcano
Colata di lava alle Haiwaii

Il vulcano Kilauea sta provocando grossi disagi in seguito alla sua eruzione di due settimane fa. A farne le spese non è stata soltanto la popolazione locale ma anche due cani. Gli animaletti si erano ritrovati in una situazione davvero niente affatto piacevole. Per dieci giorni sono rimasti intrappolati tra un flusso di lava defluita dal vulcano ed una recinzione che impediva loro qualsiasi possibilità di fuga. È accaduto nel distretto di Puna. I due cani salvati erano di proprietà di una donna, che era riuscita a mettersi in salvo. Il palazzo dove si trovava l’appartamento della signora è stato evacuato e messo in sicurezza. Dei quattrozampe però nessuna traccia, dopo che uno di essi era scappato via durante le operazioni di salvataggio portate avanti dai locali vigili del fuoco. La loro proprietaria stava prelevando in fretta e furia i beni più importanti. Uno dei cani salvati poi successivamente però si è spaventato ed è fuggito. Dopo pochissimo tempo anche l’altro ha fatto lo stesso, lanciandosi al suo inseguimento.

Cani salvati, alle Hawaii avvenute altre disavventure

Erano stati adottati appena sei mesi fa dall’associazione ‘Aloha Ilio Rescue’. Si tratta di una onlus animalista che annualmente mette in salvo alle Hawaii oltre 600 cani, favorendo le loro adozioni. Alla fine gli spaventatissimi animali si sono ritrovati in trappola, circondati dalla lava incandescente. Qualsiasi via di fuga era ostruita. Ma per fortuna una squadra di ricerca composta da tre persone li hanno potuti raggiungere. Per di più, c’erano anche numerose formiche rosse che davano il tormento a quei cani salvati.

Adesso però si trovano in cura per permettere loro di recuperare le forze. Sempre alle Hawaii era successa una disavventura ad un altro cane. E di tutt’altro tipo, con un esito ben peggiore. Una ragazza stava tornando a casa su una delle isolette dell’arcipelago dopo un prolungato periodo di assenza. Ma all’aeroporto, in attesa di prelevare il proprio bagaglio, è accaduto l’impensabile. L’accaduto ha lasciato tutti sgomenti, lei per prima, che ha dovuto dire addio al proprio animale domestico di soli 2 anni di età.

A.P.