Home News Cani al supermercato, ad Udine sempre più adesioni

Cani al supermercato, ad Udine sempre più adesioni

CONDIVIDI
@Getty images

Una bella iniziativa è partita da due giorni in diversi supermercati di Udine, che si sono dichiarati ‘pet friendly’, ovvero accolgono volentieri al loro interno i clienti con animali domestici al seguito. Questo impedirà finalmente di vedere cani e non solo tenuti legati di fuori mentre il loro padrone è all’interno dell’esercizio commerciale per assolvere agli improrogabili compiti relativi alla spesa da fare. Adesso quindi sarà possibile portare con se il proprio animale, anche se solo di piccola taglia, in una apposita borsa od anche con un guinzaglio o nei carrelli adibiti a cuccia.

Cani al supermercato, certo che si può

Da Despar a Conad, e molto presto anche Carrefour, in molti hanno aderito a questa iniziativa, ed altri grossi nomi si uniranno. Invece Lidl, Coop ed Iper mostrano ancora delle restrizioni e non accettano al loro interno gli animali, per una questione di igiene. Spesso però queste decisioni non sono figlie di chi dirige direttamente gli importanti esercizi commerciali, ma derivano invece dalla sensibilità mostrata dagli altri clienti: non a tutti infatti va a genio la presenza degli animali tra i reparti in cui acquistare la merce.

Quello di accettare almeno i cani di piccola stazza (anche media in certi casi) sembra però un ottimo compromesso: in primo luogo perché così tende a ridursi di molto il triste fenomeno che vede spesso gli animali lasciati di fuori, chiusi in auto ed esposti al caldo. E poi perché comunque per quanto riguarda animali di piccole dimensioni è più facile tenerli a bada. Quella dei cani al supermercato era una sorta di esperimento già cominciato nel 2015.