Home News Capriolo investito salvato dalla Polstrada: l’animale travolto in autostrada

Capriolo investito salvato dalla Polstrada: l’animale travolto in autostrada

CONDIVIDI
Capriolo investito
Un capriolo investito nei pressi del casello autostradale di Pistoia

Salvataggio riuscito: un capriolo investito lungo un tratto dell’autostrada A11 a Pistoia.

A Pistoia è andato in scena un episodio con protagonista uno sfortunato animale. Per fortuna tutto si è concluso in maniera positiva, con un capriolo investito salvato dagli agenti della Polizia Stradale. Purtroppo il giovane esemplare è rimasto ferito, ma non rischia comunque la vita, secondo quanto si apprende. La dinamica dell’accaduto è apparsa chiara fin da subito. Il capriolo è stato investito da un veicolo lungo il tratto dell’autostrada A11 dove è stato individuato, non lontano dal casello autostradale di Pistoia. Si trovava nascosto tra la vegetazione ed il fossato che sorge ai margini della carreggiata in quella particolare area.

Ma alcuni automobilisti non hanno faticato a scorgerlo e ad inoltrare subito una richiesta di soccorso rivolta alla Polizia Stradale. Ed immediatamente sono intervenute due pattuglie. Il capriolo salvato aveva le zampe posteriori che sanguinavano e risultava essere comprensibilmente molto impaurito. Per fortuna non ha provato a scappare. Nonostante le lesioni subite, sembrava comunque in grado di mettersi improvvisamente in moto, con il rischio di immettersi di nuovo sulla strada tra i mezzi che nel frattempo continuavano a circolare.

Capriolo investito, gli agenti lo hanno tranquillizzato

Gli agenti della Polstrada lo hanno circondato, cercando però allo stesso tempo di rassicurarlo. Nel frattempo hanno fatto si che il traffico rallentasse, ed avvalendosi dell’aiuto del personale autostradale, lo hanno abbeverato. Il cucciolo di capriolo a quel punto si è calmato e si è anche lasciato accarezzare. Ben presto è sopraggiunto sul posto un veterinario della Asl di Pistoia, dove ora l’animale si trova. Verrà sottoposto alle cure del caso e rimesso in libertà nella zona antistante il suo ritrovamento, una volta che sarà guarito del tutto.

Un altro episodio relativo ad un capriolo salvato si è svolto proprio pochi giorni fa, nella vicina Liguria. In questo caso un animale selvatico, altrettanto giovane, era arrivato a spingersi fino alla spiaggia di Genova Voltri e si è poi tuffato in mare. Purtroppo però, dopo soli pochi secondi, l’animale è finito in grossa difficoltà. A salvarlo in quel caso non è stato il personale specificatamente addestrato.

A.P.